Galleria dell’Accademia e Museo degli strumenti musicali, Firenze

La Galleria dell’Accademia e Museo degli strumenti musicali di Firenze fu istituita dal granduca Pietro Leopoldo di Lorena come raccolta didattica per gli allievi della Accademia di Belle Arti.

Galleria dell’Accademia e Museo degli strumenti musicali, FirenzeGalleria dell’Accademia e Museo degli strumenti musicali, Firenze

Dopo i riordinamenti e le acquisizioni ottocentesche è divenuta il popolare museo michelangiolesco, visitato da milioni di turisti per la presenza del celebre David. Non si può però dimenticare che insieme alle statue di Michelangelo, la Galleria conserva un rilevante nucleo di opere che documentano la storia della scuola artistica fiorentina dal Duecento fino all’Ottocento.

Il Museo degli Strumenti Musicali fa parte di un unico percorso museale con la Galleria dell’Accademia alla quale, dopo un accordo stipulato nel 1996 tra il Ministero della Pubblica Istruzione e quello per i Beni e le Attività Culturali, è stato affidato in comodato.

L’esposizione si compone di circa quattrocento strumenti europei ed extra europei dal XVII al XX secolo provenienti da diverse collezioni, tra cui quella di Cosimo e Ferdinando de’Medici, dei Lorena, di Ferdinando Casamorata e di Alessandro Kraus, a cui si sono aggiunti i numerosi doni, sopratutto da parte di Victor-Charles Mahillon (1841-1924), costruttore di strumenti a fiato e direttore del Museo di Strumenti Musicali di Bruxelles, e della contessa Editta Rucellai, oltre che di numerosi musicisti.

Informazioni su Galleria dell’Accademia e Museo degli strumenti musicali

Via Ricasoli, 58-60 50122 Firenze

Clicca su una stella per votare!

Voto medio / 5. Voti:

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Firenze Toscana iscriviti alla nostra newsletter