Galleria d’arte moderna di Milano

Le collezioni della Galleria d'Arte Moderna di Milano sono allestite al primo e al secondo piano della Villa Reale, cui si accede dall'atrio al centro del pianterreno e dal successivo scalone.

Galleria d'Arte Moderna di MilanoGalleria d'Arte Moderna di Milano

Il percorso della Galleria d’Arte Moderna di Milano prende avvio dalle prime sei sale, volte a illustrare temi e personaggi del Neoclassicismo, fra i quali spiccano i capolavori di Appiani e Canova.

Due intere sale sono dedicate al genere del ritratto, con particolare attenzione alle opere di Hayez. La sfarzosa sala da ballo e la luminosa sala del Parnaso, entrambe libere da opere, costituiscono due pause nel percorso espositivo.

La stagione romantica è ripercorsa attraverso gli artisti principali (Faruffini, Mosè Bianchi, Induno, Piccio) e nella sala monografica dedicata alla Scapigliatura.

La ricca stagione divisionista, infine, è rievocata in una serie di sale tematiche: Segantini, Grubicy, Longoni, fino ai dipinti di soggetto sociale di Morbelli, Sottocornola e Nomellini. Dopo la sezione con i capolavori di Medardo Rosso, il percorso al primo piano si conclude con le pitture simboliste di Previati e Segantini.

Galleria d'Arte Moderna di Milano a Villa RealeGalleria d'Arte Moderna di Milano a Villa Reale

La visita prosegue al secondo piano con la Collezione Grassi, raccolta di capolavori di pittura italiana e straniera dal XIV al XX secolo, cui si aggiunge un nucleo di opere di arte orientale.

Fra le opere esposte, pezzi unici di Manet, Cézanne, Van Gogh, Gauguin. In continuità con la precedente, si visita infine la Collezione Vismara, che raccoglie opere di pittura e scultura del Novecento italiano (Carrà, De Pisis, Modigliani, Morandi, Sironi) e straniero (Picasso, Matisse, Renoir, Vuillard, Rouault, Dufy).

Galleria d’arte moderna di Milano, Via Palestro, 16 – 20121 Milano

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Lombardia Milano iscriviti alla nostra newsletter