Dove dormire in Campania

Napoli con il suo magico golfo attira da secoli turisti e visitatori, i quali trovano una congrua offerta in fatto di alberghi (anche per business e congressi), pensioni, affittacamere, e anche B&B nelle strutture più diverse, dalle antiche case del centro o del lungomare che da Santa Lucia arriva al Porto Sannazzaro, alle eleganti ville acquattate nel verde della collina di Posillipo.
Salone della Villa
Villa Parisi

E’ particolarmente piacevole risvegliarsi tra le mura di un hotel , di un B&B, di un affittacamere, assistiti da un servizio attento e curato, con una prima colazione, magari, a base di caffè e sfogliatella, come vuole la più verace tradizione napoletana, o concedersi una pausa di mezza mattina, tra una visita monumentale e l’altra, al mitico Gambrinus, il caffè più famoso, nel cuore di Chiaia.

E se a Napoli l’ospitalità è un rito, anche nel resto della Campania il turista è sempre il benvenuto, è colui che porta vivacità in albergo o un po’ di compagnia in casa; è colui a cui è bello far scoprire dal di dentro le attrattive della meravigliosa Costiera Amalfitana e delle coste salernitane.

Pubblicato in ,

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*