Dove dormire in Basilicata

A Matera, splendido capoluogo della Lucania, oltre che alloggiare nel classico albergo, si può fare l'esperienza esaltante di pernottare nei famosi Sassi, riportati a nuova vita anche in veste di alberghini d'atmosfera, affittacamere e b&b.

Terrazzo del Palazzo Gattini, Matera
Terrazzo del Palazzo Gattini, Matera

A Matera, splendido capoluogo della Lucania capitale europea della Cultura 2019, oltre che alloggiare nel classico albergo, si può fare l’esperienza esaltante di pernottare nei famosi Sassi (patrimonio dell’Unesco), riportati a nuova vita anche in veste di alberghini d’atmosfera, affittacamere e b&b. Oppure a Maratea, splendida località turistica dal mare cristallino.

Tra fresche mura scavate nel tufo, finestrelle, balconi e porticine che si aprono su cortili e vicoli lillipuziani, si ha modo di assaporare l’atmosfera tipica di una delle città più antiche del mondo, che agli ospiti sa ancora riservare sorprese ed emozioni. Nei Sassi non manca proprio nulla, dai comforts di base del più semplice b&b alle suppellettili di pregio del sasso-hotel de charme. Ampliando il discorso alla regione, viene subito da osservare che qui, gli scempi edilizi a scopo turistico sono stati fortunatamente evitati e l’intero territorio ha la grande fortuna di potersi presentare armonico e incontaminato.

La Basilicata ha due coste, quella Jonica in provincia di Matera e quella tirrenica, in provincia di Potenza (capoluogo di regione). Sulle quella tirrenica si trova la splendida Maratea, una località chic e allo stesso tempo sorniona che presenta una costa alta e scoscesa. In questo luogo è possibile soggiornare in moltissime struttura alberghiere messe a disposizione dagli imprenditori locali nel corso degli anni per sfruttare il grandissimo potenziale della località. Tra alberghi e b&b di nuova costruzione spicca senz’altro il “Santavenere” che, tra gli hotel a Maratea, è quello che porta con sé un ricco pezzo di storia della città. Sulla parte jonica, invece, la costa è bassa e sabbiosa, bordata da fitta pineta, si concentrano strutture di tipologia varia, che spaziano dall’albergo classico, al villaggio turistico all-inclusive, al b&b, all’affittacamere e all’agriturismo annidato a un tiro di schioppo dal mare, dove l’ospite è sempre il benvenuto e ha modo di misurarsi con i riti semplici della vita contadina e con una tavolozza di sapori, colori e profumi davvero invidiabile.

Giardino del B&BGiardino del B&B

L’Appennino non è da meno con Pietrapertosa e Castelmezzano incastonate nelle caratteristiche vette chiamate Dolomiti Lucane e altri piccoli paesi nel cuore del Parco del Pollino che presentano strutture nel complesso piccole (agriturismi, piccole pensioni, b&b…) ma accoglienti e curate, eccellenti interpreti di un’ospitalità calda e genuina.  

Il Parco dell’Appennino Lucano nei B&B di Satriano con i suoi murales, il Vulture, la terra di Orazio Flacco, dove si trovano manieri e residenze di campagna di Federico II circondati da vigneti da cui si ricava l'”Aglianico del Vulture”, un nettare scuro e corposo che viene pasteggiato con carne e selvaggina, molto noto agli intenditori.

 

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione MATERA iscriviti alla nostra newsletter

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*