Cucina tipica molisana, dai salumi ai turcinelli

Una regione di misconosciute bellezze, il Molise, mosaico di collina, montagna e mare. In fatto di sapori, è utile premettere che la cucina tipica molisana risente di quelle di regioni limitrofe, come Abruzzo e Puglia.

Sulle tavole locali troviamo infatti spaghetti alla chitarra detti anche creoli, agnello cacio e ova, o i turcinelli arrostiti. Ciononostante, le ricette molisane sanno esprimere varianti proprie, che rendono i piatti particolari, come, per esempio, risotti alla marinara, spaghetti alle vongole e zuppe di pesce con intingoli in bianco. Oppure fusilli al pomodoro con decise spolverate di peperoncino.

Fiore all’occhiello sono i salumi, dai prosciutti affumicati di Rionero Sannitico e di Spinete ai capocolli, alle mulette di Macchiagodena alle soppressate, che la tradizione vorrebbe tagliate a “becco di clarino”. Eccellenti anche verdure e legumi, come le lenticchie di Capracotta, che entrano in molte preparazioni. Ceci, fagioli e cime di rapa arricchiscono piatti di pasta e sono la base di zuppe profumate e fumanti; oppure vengono utilizzati anche per i dolci, come il “crucione” delle feste natalizie, il cui morbido impasto di ceci è aromatizzato dal Milk, il tipico liquore molisano, presente anche nel panettone di farina gialla. In fatto di vini, dominano Trebbiano e Montepulciano, anche se non mancano presenze interessanti di vitigni come l’Aglianico e lo Chardonnay.

Indirizzi di buoni mangiari sono la Vecchia Trattoria da Tonino, a Campobasso; la Trattoria da Nonna Rosa, a Campomarino; Pantagruel e l’Osteria del Paradiso, a Isernia; Spirito di Vino e Osteria dentro le Mura, a Termoli.


Informazioni utili

Cosa vedere a Campobasso   Dove dormire a Campobasso
Mangiare e bere Campobasso


 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione CAMPOBASSO iscriviti alla nostra newsletter

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*