Come arrivare a Parigi per un weekend

Parigi è una delle capitali europee più apprezzate e ambite dai viaggiatori di tutto il mondo, non solo perché è una città romantica e ricca di arte e cultura, ma anche perché offre un’atmosfera magica e unica tra bistro, strade della moda e molti eventi che si tengono periodicamente in questa città.

Parigi, veduta di un ponte sulla Senna
Parigi, veduta di un ponte sulla Senna

Oltre il Museo del Louvre e la Tour Eiffel e i quartieri più famosi come Montmartre o il Marais, sono diverse le attrazioni che meritano di essere visitate e che fanno di Parigi una destinazione da non perdere. Inoltre, la capitale francese è anche vicina all’Italia ed è semplice raggiungerla con i tanti voli in partenza dalle principali località italiane.

Organizzare un week end a Parigi è molto semplice, basta cercare uno dei tanti voli a prezzi scontati e prenotare un albergo scegliendo magari quelli situati tra i quartieri più particolari così si potrà vivere a pieno l’atmosfera parigina. Ecco qualche consiglio.

Come arrivare a Parigi dai principali aeroporti italiani

Arrivare a Parigi in aereo è davvero semplice: infatti, sono tanti i voli in partenza da varie città italiane che in circa due ore portano a destinazione nella bellissima città francese. Parigi, infatti, è servita da 3 aeroporti, Orly e Charles de Gaulle, molto vicini al centro e dallo scalo di Beauvais dove volano soprattutto le compagnie low cost.

Dall’Italia, Parigi si raggiunge facilmente da Milano Linate: qui, ogni giorno, sono disponibili numerosi collegamenti diretti, sia con compagnie di linea, sia low cost. Sicuramente per chi si muove dal Nord Italia, lo scalo di Milano è quello da preferire per la sua vicinanza al centro e, inoltre, il parcheggio a Linate offre un’ottima disponibilità e tariffe vantaggiose per poter parcheggiare la propria auto in tutta comodità e sicurezza. Oltre alla sosta, è disponibile una navetta gratuita attiva h24 che potrà accompagnarvi all’aeroporto senza dover prenotare taxi o altri servizi privati. Al ritorno dal viaggio la stessa navetta vi attenderà per riaccompagnarvi comodamente al parcheggio.

Da Roma, invece, Parigi si raggiunge con molti voli low cost in partenza soprattutto da Ciampino, ma anche spostandosi verso sud ci sono molti collegamenti da Napoli e dalla Sicilia.

Cosa vedere e cosa fare per un week end a Parigi

Sicuramente se si va a Parigi non può mancare una visita alle attrazioni più conosciute, come la Tour Eiffel, Montmartre e il Museo del Louvre, ma ci sono anche altri posti che vale la pena visitare.

Ad esempio, il Centre Pompidou è sicuramente una tappa da includere nel proprio week end, così come un giro nel quartiere latino, originale e vivace e sede dell’università parigina. Inoltre, una passeggiata a Parigi non può non prevedere anche una visita all’Ile da la cité, un piccolo isolotto che sorge sulla Senna nel cuore della città, dove si erge la bellissima cattedrale di Notre Dame, la Sainte-Chapelle e la Conciergerie.

Torre Eiffel, ParigiTorre Eiffel, Parigi

La sera, poi, è d’obbligo un giro al famoso Moulin Rouge dove ogni giorno si tengono spettacoli con piume, strass e lustrini. L’ingresso include un bicchiere di champagne ed è perfetto per immergersi in questa sontuosa atmosfera di altri tempi.

Se si ha un po’ di tempo, approfittando magari del tramonto, si può programmare una crociera sulla Senna: da qui, infatti, si potranno ammirare degli scorci mozzafiato e godere del panorama cittadino in cui si distinguono monumenti e palazzi illuminati.

Mappa di Parigi

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione PARIGI iscriviti alla nostra newsletter

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*