Collezione d’arte antica, moderna e contemporanea Unicredit, Bologna

In Palazzo Magnani, la Collezione d’arte antica, moderna e contemporanea Unicredit (ex Rolo Banca 1473) annovera capolavori databili tra XVI e XXI secolo, tra cui D. Dossi, L. Carracci, Guercino, G. M. Crespi, G. Morandi,
Collezione d'arte antica, moderna e contemporanea Unicredit, BolognaCollezione d'arte antica, moderna e contemporanea Unicredit, Bologna

In Palazzo Magnani, la Collezione d’arte antica, moderna e contemporanea Unicredit (ex Rolo Banca 1473) annovera capolavori databili tra XVI e XXI secolo, tra cui D. Dossi, L. Carracci, Guercino, G. M. Crespi, G. Morandi, Carlo Zauli. In alcuni ambienti del piano terreno, adiacenti il loggiato, è stata allestita la quadreria, intesa come spazio museale atto a recuperare, se non le opere che in passato avevano adornato la residenza della famiglia Magnani, le idealità inerenti quella configurazione architettonica e artistica. Riflesso importante di civiltà, la quadreria costituisce infatti, uno dei modelli museografici di più antica tradizione e di maggiore fascino. Questa collocazione consente tra l’altro di offrire la giusta valorizzazione a un nucleo selezionato di opere appartenenti alla Collezione d’Arte antica e moderna di Rolo Banca 1473. Formatasi dalla riunione del patrimonio di diversi Istituti di Credito, la raccolta, di notevole consistenza quantitativa, presenta un carattere necessariamente eterogeneo, capace di documentare molteplici aspetti e, spesso attraverso opere di maestri di prima grandezza, lunghi brani di storia della pittura.Per quanto concerne il Novecento, la Collezione dell’istituto bancario, è formata da prestigiose opere di Alberto Burri, Ennio Morlotti, Pompilio Mandelli, Virgilio Guidi, Sergio Romiti, Fritz Wotruba, Graham Suterland, Luciano Minguzzi, Carlo Zauli, Otto Dix, Hans Hartung Giovanni Prampolini, Mauro Reggiani, Giorgio Morandi, Hans Hartung, Jean Fautrier, Filippo de Pisis, Quinto Ghermandi, Nino Franchina, Mario Negri, Franco Guerzoni e Roberto Sebastian Matta, Donatella Spaziani, Carlo Zauli; capolavori che dimostrano una propensione collezionistica verso le poetiche informali, in particolare quelle indagate da Francesco Arcangeli. Unicredit promuove anche il Premio Furla per l’Arte ideato da Chiara Bertola in collaborazione con Giacinto Di Pietrantonio, Angela Vettese sino alla V edizione, e Gianfranco Maraniello dalla VI, che hanno proclamato vincitore Luca Trevisani. La VII edizione del Premio ha invece visto vincitore Alberto Tadiello. Unicredit ha offerto le sale affrescate dai Carracci a Palazzo Magnani ad alcune edizione di Artelibro, il Festival del Libro d’Arte. Si segnalano inoltre conferenze e mostre organizzate negli spazi della banca, come Apparizioni celesti, incisioni e calchi di Jan Hísek.

Informazioni su Collezione d’arte antica, moderna e contemporanea Unicredit

Via Zamboni, 20,
40121 Bologna (Bologna)
0516407309
franco.gatti@unicredit.it
http://unicredit.it

 Fonte: MIBACT

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione BOLOGNA iscriviti alla nostra newsletter