Castello di Trani

Edificato per volontà di Federico II nel 1233, protetto dai bassi fondali di una baia, il Castello di Trani conserva l'originaria configurazione a pianta quadrangolare, potenziata da quattro torri quadrate agli spigoli e da un muro di cinta, realizzato nel 1249 su progetto di Filippo Cinardo.

Castello di Trani ©Foto Anna Bruno/FullTravel.itCastello di Trani ©Foto Anna Bruno/FullTravel.it

Il cortile centrale del Castello di Trani conserva tracce di una loggia,demolita nel XVI secolo, laddove alcune mensole scolpite, raffiguranti Adamo ed Eva e l’Annunciazione, proclamano l’imparzialità della giustizia imperiale nei confronti dei sudditi tranesi, ebrei e cristiani.

Nel 1533 il castello fu adeguato dall’imperatore Carlo V all’impiego delle armi da fuoco fortificando, su progetto dello spagnolo Fernando de Alarcon, il fronte meridionale.

Sede della Sacra Regia Udienza di Terra di Bari dal 1586 al 1677, fu utilizzato come carcere da metà ‘800 al 1974.

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Puglia Trani iscriviti alla nostra newsletter