Cancun: barriera corallina e civiltà Maya nella penisola dello Yucatan

Con un mare da sogno e con il sole sempre caldo Cancun è tra le mete più apprezzate della penisola dello Yucatan, nel golfo del Messico.

Bagnata dal Mar dei Caraibi, la città del Quintana Roo comprende in realtà due aree. La città vera e propria si situa nella parte continentale, mentre l’isola (dalla caratteristica forma, che ricorda il numero 7, lunga ben 22 chilometri) ospita perlopiù catene d’alberghi. Due sono i ponti che collegano l’isola alla terraferma messicana: l’uno sul canale Nichupte, l’altro sull’opposto canale Nizuc.

Atterrati all’aeroporto di Cancun, secondo in Messico per volume di traffico e livello di sicurezza, si ha a disposizione un assortito ventaglio di proposte tutte da scoprire. Una delle maggiori attrazioni di Cancun è certamente la possibilità di praticare entusiasmanti attività, grazie agli oltre 25 centri di sport acquatici gestiti garantendo il minor impatto possibile sull’ambiente.

Circondati dalle favolose acque del Mar dei Caraibi, ospitanti la Grande barriera corallina mesoamericana (la seconda più grande al mondo), non ci si può non immergere ed ammirare lo straordinario mondo subacqueo. Principianti o esperti possono dedicarsi oltre che allo snorkeling e allo scuba anche al surf, al windsurf, al paracadutismo ascensionale e alla pesca (sia a mosca che d’altura).

I fondali di Cancun offrono, inoltre, uno spettacolo davvero fuori dal comune: ben 400 statue con sembianze umane realizzate da Jason deCaires Taylor. Le opere dell’eco-artista inglese hanno una duplice funzione: allontanare i visitatori dalle scogliere naturali (così da farle rigenerare) ed offrire, nel frattempo, nuovi habitat alla popolazione marina.

La città di Cancun offre ancora la possibilità di effettuare interessanti escursioni a bordo di barche e crociere oppure sulla terraferma (eco-turismo nella giungla o nei parchi). Imperdibile è senz’altro la scoperta della civiltà maya, le cui ricchezze e reliquie possono essere ammirate sia nella città di Cancun che nei siti archeologici di Chichén Itzá, Cobá, Ek Balam, Kohunlich e Tulum.

Se durante il giorno si dà spazio alle avventure e alle escursioni, le ore serali e notturne sono dedicate al relax e al divertimento nei lounge bar, nei nightclub e nei locali con musica dal vivo.

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione MESSICO iscriviti alla nostra newsletter

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*