Area faunistica di Peio

La parte alta della Val di Rabbi e una porzione della Val di Peio costituiscono il settore trentino del Parco Nazionale dello Stelvio, una delle più estese aree protette italiane. Con l’istituzione nel 1993 del
La parte alta della Val di Rabbi e una porzione della Val di Peio costituiscono il settore trentino del Parco Nazionale dello Stelvio, una delle più estese aree protette italiane. Con l’istituzione nel 1993 del Consorzio e l’organizzazione in tre comitati di gestione (settore trentino, lombardo e altoatesino) l’Ente Parco è diventato pienamente operativo, garantendo non solo la tutela dell’ambiente naturale e della biodiversità ma anche promuovendo uno sviluppo socio-economico dei territori. Da tempo sono in funzione i Centri visitatori di Rabbi e di Peio, mentre da pochi anni è aperta la nuova sede del Parco a Cógolo ed è visitabile l’area faunistica a Peio Fonti. Altri punti informativi, ed espositivi, sono stati recentemente inaugurati a Malga Stablét in Val di Rabbi e a Malga Talè in Val di Peio, con il primo allestimento 3D in HD in Italia.                                                                                         Area Faunistica “Runcal” (Peio Fonti)
Lungo la strada che da Peio Fonti sale a Peio Paese è stata realizzata un’area che ospita cervi e caprioli visibili da vicino. Presso la “casa dei cervi” i visitatori possono informarsi sulle caratteristiche della fauna presente nel Parco.
                 

Informazioni su Area faunistica di Peio

Via Novalcauda, SNC
38024 Peio (Trento)
0463753106
info.tn@stelviopark.it

Home


Tutti i giorni 10.00/ 12.00 – 14.30/ 17.00 Lug. e ag. 9.00/13.00 – 15.00/ 19.00
1,00€
 Fonte: MIBACT

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Peio Trentino-Alto Adige iscriviti alla nostra newsletter