Abruzzo: i posti più belli, dall’Adriatico al Gran Sasso

Dal Gran Sasso all'Adriatico, cinque parchi naturali fanno dell’Abruzzo una delle regioni più verdi d'Europa. Le montagne con le cime innevate d'estate si innalzano per oltre 2.500 m, su borghi medievali da cartolina.

Lama in Abruzzo

Sommario

Le montagne con le cime innevate d’estate si innalzano per oltre 2.500 m, su borghi medievali da cartolina. Un piccolo paradiso per gli amanti della natura, della pace e dell’escursionismo. Ma l’Abruzzo è una destinazione che farà innamorare anche gli amanti del mare: 130 km di litorali sabbiosi e soleggiati rendono questa regione affollatissima in alta stagione. Per non parlare delle varie città d’arte e di storia come Sulmona, L’Aquila, Vasto, Chieti o Teramo.

Non dimentichiamo i borghi, l’Abruzzo ne conta 23 classificati tra i più belli d’Italia: Castel del Monte, Opi, Pacentro, Scanno, Villalago, Anversa Degli Abruzzi, Civitella del Tronto, Castelli, Pietracamela e Rocca San Giovanni sono piccoli paesi che non lasciano indifferenti.

La tradizione gastronomica è poi la ciliegina sulla torta di un paese che ha trasformato gli arrosticini abruzzesi di pecora in un simbolo nazionale.

Nel gennaio 2016, l’HuffingtonPost ha citato l’Abruzzo nel suo articolo “I 12 migliori posti al mondo dove vivere o andare in pensione”. Se per ora devi accontentarti di un viaggio, ecco i luoghi imperdibili in Abruzzo.

Montagna ed ecoturismo

Con una ventina di località attrezzate per gli sport invernali, l’Abruzzo è una meta turistica dove è bello trascorrere le proprie vacanze all’aria aperta.

L’Abruzzo è una delle regioni più verdi d’Europa e può vantare sul suo territorio tre parchi nazionali: il Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, il Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga e il Parco Nazionale della Maiella. Altre località consentono di praticare ciclismo, trekking, equitazione, canoa, rafting, birdwatching come nel Parco regionale Sirente Velino oltre che in decine di aree protette.

Scopri le località di Scanno, Ovindoli, Pescasseroli, Tagliacozzo, Roccaraso, Campo Imperatore, Campo Felice, Rivisondoli, Pescocostanzo o Prati di Tivo, arroccate a più di 1.000 metri sul livello del mare, se vuoi praticare lo sci alpino, lo snowboard, lo sci di fondo o fare escursioni in Appennino. L’Abruzzo può offrire scenari e divertimento al pari di qualsiasi altra regione affacciata sulle Alpi. Il massiccio del Gran Sasso è una delle destinazioni più gettonate dagli amanti della montagna, che possono arrivare fino allo spettacolare Corno Grande (2.912 metri sul livello del mare). Altri luoghi magnifici sono il lago artificiale di Campotosto (1.313 metri) e Campo Imperatore, un immenso altopiano a 1.800 metri di altitudine.

Oltre alle località sciistiche, possiamo citare San Giacomo (Valle Castellana), Passolanciano-Majelletta, Prato Selva, Marsia, Campo Rotondo, Campo di Giove, Passo San Leonardo, Passo Godi, Pizzoferrato e Gamberale famosi per i loro sentieri escursionistici.

Sulla costa adriatica

Sparse lungo i 130 chilometri di costa, molte località balneari abruzzesi godono di fama nazionale: possiamo citare Montesilvano a nord di Pescara, Pineto, Roseto degli Abruzzi, Giulianova, Alba Adriatica, Tortoreto, Francavilla al Mare, Ortona, Vasto, Martinsicuro e Silvi Marina.

Ma è forse più a sud, prima di raggiungere il Molise, che il paesaggio diventa ancora più pittoresco e selvaggio . La costa dei Trabocchi in provincia di Chieti si estende per 70 km da Ortona a San Salvo. È notevole perché si possono ammirare, come suggerisce il nome, i famosi trabocchi, antiche piattaforme utilizzate per la pesca, che raccontano la storia di un popolo. Alcuni sono ancora in uso, mentre altri sono stati riconvertiti a ristoranti di pesce. Una cosa è certa, la costa adriatica abruzzese è generalmente meno cementata di quanto possa essere più a nord in Emilia-Romagna.

Scanno, un pittoresco borgo dell'AbruzzoScanno, un pittoresco borgo dell'Abruzzo

Arte, storia e religione

La fortezza di Civitella è il monumento storico più importante e visitato della regione. Dobbiamo citare anche la città di Chieti per le sue superbe rovine romane, le sue chiese e musei (come il Museo Archeologico Nazionale d’Abruzzo: non lasciate l’Abruzzo senza aver visto il Guerriero di Capestrano), ma anche Teramo, Vasto, Lanciano, Manoppello, Ortona, Atri, Giulianova, Sulmona, L’Aquila e tante città e paesi con interessanti monumenti, musei, castelli e chiese. Loreto Aprutino dà ancora la sensazione di un borgo medievale, con edifici di notevole valore architettonico. Ma, è la chiesa di Santa Maria in Piano, vicino a Loreto, che mantiene l’eredità artistica più importante, come uno degli esempi più interessanti di arte del 15 ° secolo in Abruzzo.

La ricchezza dell’ Abruzzo in termini di storia e di fede si traduce in un ricco apparato di feste religiose e festival. In ogni mese dell’anno ci sono feste, organizzate, in tutto l’Abruzzo e il fantastico scenario naturale è uno sfondo perfetto per questi eventi.

Mappa dell'Abruzzo


 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione ABRUZZO iscriviti alla nostra newsletter

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*