Google AdWords o Facebook Ads, quale dei due utilizzare

Google AdWords o Facebook Ads, quale dei due utilizzare
Google AdWords o Facebook Ads, quale dei due utilizzare

Google AdWords e Facebook Ads sono in teoria due servizio sovrapponibili che, grazie a piattaforme studiate ad hoc, distribuiscono sui propri circuiti le inserzioni pubblicitarie provenienti da clienti di tutto il mondo. Google AdWords ha una lunga storia alle spalle contrassegnata anche da molti cambiamenti mentre Facebook Ads è un servizio più giovane.

Quale piattaforma utilizzare per le campagne pubblicitarie
Fino a ieri avrei risposto entrambe. Google AdWords, infatti, è un servizio consolidato e, in quanto tale, attendibile mentre di Facebook ho sentito parlare sempre bene in fatto di convenienza. Mentre su Google AdWords a volte l’asta propone costi altissimi dei click non altrettanto succede su Facebook. Almeno questo mi è sempre stato raccontato. Fino a ieri, dunque.

Il test “Vacanze famiglia”
Forte dei consigli di amici ed addetti ai lavori ho voluto provare entrambe le piattaforme. Google AdWords, per la verità, è un servizio a me non del tutto sconosciuto. In questi anni ho avuto modo di testarlo più volte anche se non in forma professionale e ripetuta nel tempo. Su entrambe le piattaforme ho configurato un annuncio più o meno simile con budget identico giornaliero e CPCmassimouguale. Nessuna limitazione oraria, per Facebook la fascia di età è stata configurata da 21 anni in poi. Durata test circa venti giorni.

Risultato del test “Vacanze famiglia”
Vista la stagione inoltrata delle vacanze ero conscia che l’importo da me indicato fosse stato un gran limite ma ho voluto proseguire nel test.

Google AdWords
L’annuncio ha portato pochi click. Molti di essi sono arrivati sulla pagina di atterraggio “Vacanze con la famiglia” così come da report di Google Analytics.

Facebook Ads
L’annuncio non ha portato nessun click su 551 utenti che hanno visualizzato la notizia.

Il test “Hotel per famiglia”
Oltre al test “vacanze famiglia” in contemporanea ho testato anche l’annuncio “Hotel per famiglia”. Anche in questo caso è stata preparata una landing page, creato un annuncio molto simile e seguito le stesse procedure del test precedente. Identico budget e costo del click.

Risultato del test “Hotel famiglia”
Google AdWords
L’annuncio ha portato molti click in più rispetto al testo precedente pagati con la stessa media. Molti dei click sono arrivati sulla pagina di atterraggio così come da report di Google Analytics., non tutti però. Ho avuto modo di notare c’è una diversa interpretazione del conteggio del click tra Google AdWords e Google Analytics a vantaggio del primo, neanche a dirlo.

Facebook Ads
L’annuncio ha portato diversi click con un picco di 149 click nella giornata del 13 luglio (108 totali dichiarati da Google Analytics) contro i 62 di Google AdWords (60 dichiarati da Google Analytics). Il costo medio si è assestato sulla stessa cifra di Google AdWords.

Colpo di scena Facebook Ads
A differenza delle poche discrepanze nel conteggio dei click da parte di Google AdWords, Facebook ha presentato un quadro inquietante. Le differenze con la pagina di atterraggio, secondo Google Analytics, sono oscillanti dal 30 al 50% in meno rispetto a quanto dichiarato da Facebook. Una forbice troppo ampia che non mi aspettavo affatto e che mi ha portato a porre fine alla campagna in atto.

Conclusione
Facebook Ads non è più economico di Google AdWords. Poiché il mio test non si è basato sulle conversioni non sono in grado di affermare se è più performante o meno in termini di vendite. Facebook Ads ha un conteggio di gran lunga sfavorevole ai clienti e lo pone, almeno per quanto mi riguarda e fino ad oggi, nel cassetto dei servizi da non utilizzare a differenza di Google AdWords che restituisce un quadro molto più credibile.


Informazioni utili

Cosa vedere a   Dove dormire a

Informazioni su Anna Bruno 389 Articoli
Anna Bruno, giornalista professionista. Muove i primi passi come cronista a La Gazzetta del Mezzogiorno. Successivamente collabora con gli specializzati in viaggi (travel e food), spettacoli e tecnologie. Scrive per i principali magazine del settore viaggi ed è esperta di digital travel. Nel 2001 fonda FullTravel.it, magazine di viaggi, del quale è tuttora direttore responsabile. E’ appassionata di fuori rotta e posti insoliti.

3 Commenti

  1. Personalmente anche per lavoro e comodità ho sempre usato Google adwords..credo sia questione di abitudine.Il problema inoltre è che Facebook ads è nuovo e probabilmente deve essere ancora sviluppato come tu giustamente sottolinei nell’articolo

  2. Ciao, io per lavoro uso Analytics, ti confermo che molti click non vengono tracciati. Se vuoi la perfezione bisogna cambiare con altri tipo webtrends…

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*