Fiavet contro Ryanair: no addebiti su carte aziendali per tasse in Spagna

La Fiavet insorge contro Ryanair, rea di aver deciso di addebitare i costi extra delle tasse aeroportuali spagnole anche su carte di credito aziendali.

Tasse voli Spagna: no ad addebiti su carte di credito aziendaliTasse voli Spagna: no ad addebiti su carte di credito aziendali

La questione dell’aumento delle tasse aeroportuali in Spagna sta tenendo banco in questi giorni: dopo la decisione del governo spagnolo di innalzare tali tasse, le compagnie aeree hanno iniziato a ragionare sulle modalità di riscossione della gabela imposta ai viaggiatori.
Le compagnie low cost hanno tutte per lo più deciso di scalare la cifra corrispondente direttamente dalla carta di credito utilizzata all’atto della prenotazione. E’ il caso ad esempio di Volotea ma anche di Ryanair.
Proprio contro quest’ultimo vettore si è fatta sentire la FIAVET, la Federazione Italiana Associazioni Imprese Viaggi e Turismo: sul piatto della bilancia c’è la considerazione che prelevare importi da una carta di credito aziendale sarebbe un comportamento difforme dalla normativa di riferimento.
Come spiega Massimo Caravita, vice presidente Fiavet, infatti: “il rapporto di intermediazione nella vendita della biglietteria aerea e, di conseguenza, il rapporto di mandato tra l’agenzia di viaggio ed il passeggero, cessa al momento dell’emissione del biglietto“.
Ciò vuol dire che occorrerebbe richiedere una nuova autorizzazione in maniera esplicita per tornare ad utilizzare quella carta aziendale; naturalmente la transazione dovrebbe allo stesso modo essere esplicitamente concessa dall’azienda in riferimento.
Ecco dunque sorgere un inghippo non di poco conto che va a sommarsi ad un altro problema da considerare: alcuni passeggeri potrebbero non avere più la carta di credito usata in prenotazione o potrebbe non esserci più credito disponibile, nel caso di carte ricaricabili.
Come ci si regolerà in queste circostanze? La situazione è decisamente poco chiara per tutti; intanto Fiavet sta valutando l’opportunità di avviare un procedimento nei confronti di Ryanair e allo stesso tempo si sta attivando per far sollecitare – nelle sedi opportune – una diffida nei confronti delle compegnie aeree che stanno operando nello stesso modo.


Vedi anche » , ,

Informazioni utili

Cosa vedere a Roma   Dove dormire a Roma
 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Roma iscriviti alla nostra newsletter