Festival del Cinema Latino Americano a Trieste

A fine ottobre a Trieste approda una spicchio di America Latina: al via il Festival del Cinema Latino Americano, con un ricco carnet di film in programma.

Torna anche nel 2011 il “Festival del Cinema Latino Americano” a Trieste: l’edizione attuale è la numero 26, un traguardo non di poco conto che fa di questo evento la più ampia rassegna cinematografica sull’America Latina di tutta Europa.
Da 22 al 30 ottobre 2011 il Teatro Miela sarà il fulcro della manifestazione ed accoglierà temi e proiezioni che parlano del continente latino, con due interessanti retrospettive sui registi Jaime Humberto Hermosillo (Messico) e Raul Ruiz (Cile).
Come sempre, una giuria si occuperà di assegnare alcuni premi: dal Premio Oriundi al “Premio Allende”, fino al “Premio Malvinas”.
I film a concorso saranno una quindicina e verranno visionati dai giudici chiamati per la 26esima edizione del Festival del Cinema Latino Americano a Trieste, il cui presidente quest’anno sarà Daniel Viglietti, cantautore uruguayano. Accanto a lui anche Armand Mattelart, sociologo; Lisa Ginzburg, direttrice del Settore Cultura dell’Unione Latina di Parigi; Giuseppe Attene, dirigente dell’Istituto Luce-Cinecittá Holding; Juan Ferrer, direttore del Festival del Cinema Latino Americano della Catalogna di Lérida; Sylvia Irrazábal, direttrice del Settore Cultura dell’Istituto Italo-Latino Americano (IILA) di Roma.
Nel corso del Festival del Cinema Latino Americano a Trieste ci sarà spazio anche per le serie tv, documentari e coproduzioni latinoamericane-europee.
Un’ampia rassegna, dunque, per meglio comprendere la tradizione, la cultura, il passato e il presente dell’America Latina: dallo schermo a quei luoghi, il passo potrebbe essere breve.
Partecipare alle proiezioni del Festival del Cinema Latino Americano può inoltre essere una buona scusa per programmare il ponte di Ognissanti a Trieste, vista la concidenza – a fine rassegna – con qualche giorno di pausa.

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione TRIESTE iscriviti alla nostra newsletter