Festeggiare la Pasqua…nel Medioevo

Torna al Castello di Bardi, sull’Appennino parmense, il mercatino medievale, insieme agli scontri d’arme e al divertimento insolito di un salto nel passato.

Vivere la quotidianità di una giornata di festa medievale, tuffandosi negli aromi e nei colori di un mercato dell’epoca, ricostruito con grande attenzione ai dettagli e all’atmosfera: è possibile a Bardi, nel weekend di Pasqua. Domenica 16 e lunedì 17 aprile 2006, per tutta la giornata va in scena tra le mura del magnifico castello di Bardi, uno dei gioielli dei Castelli del Ducato di Parma e Piacenza (www.castellidelducato.it), il suggestivo “Mercatino medievale e appassionanti scontri d’arme”, evento arricchito quest’anno dalla presenza degli sbandieratori di Fornovo e dalla novità di un gruppo di “arciere”: un manipolo di sole donne armate di arco e frecce! Dame e soldati, giocatori e popolane, giullari, danzatrici e nobili signori animano il bazar “Gilde et Speziali”, una miscellanea di preziose stoffe, rari manufatti, delicate composizioni floreali, armi e armature. Gli attori della “Compagnia di San Giorgio e il Drago”, oltre ad animare le sale del castello, daranno vita a entusiasmanti scontri cavallereschi, nei quali armature ed equipaggiamenti sono studiati e ricostruiti nei minimi dettagli. Il costo del biglietto per accedere al Castello (il mercatino si svolge nelle sale interne) è di 8,50 euro e la manifestazione si svolge dalle 10 alle 19 la domenica e il lunedì.

Clicca su una stella per votare!

Voto medio / 5. Voti:

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Parma iscriviti alla nostra newsletter