Festa dell’indipendenza in Finlandia

Polmone verde del Vecchio Continente e meta ideale per una vacanza all'insegna del relax e della vita all'aria aperta, tra appuntamenti culturali e attività nella natura in ogni stagione dell'anno, la Finlandia ha saputo raggiungere importanti traguardi in questi primi 100 anni di Repubblica.

La qualità della vita, la sicurezza, gli investimenti nella ricerca, l’istruzione e il welfare, sono tra gli argomenti che posizionano la Finlandia sempre ai primi posti nelle statistiche a livello europeo e mondiale.

A questo si affianca un’ampia fiducia nella popolazione, per valorizzare i talenti emergenti in ogni settore dallo sport all’arte, dal design all’ingegneria, senza “discriminazioni sessuali”.

Il ruolo della donna in Finlandia è parte fondamentale della vita sociale. La Finlandia è il primo Stato in Europa e il secondo nel mondo ad aver dato il diritto di voto alle donne (dal 1906). Sarà anche per questo che è stato il primo Paese ad avere avuto, contemporaneamente, una donna come Presidente della Repubblica e come Primo Ministro.

Nell’Unione Europea dal 1995 e unico Stato del Nord Europa membro di Eurolandia (dal 1/1/2002), la Finlandia è un vivo esempio da imitare in fatto di tutela dell’ambiente e rispetto della natura. Nella patria indiscussa del design, un patrimonio incontaminato fatto di foreste, acqua (oltre al mare si contano più di 187.000 laghi e 5.100 fiumi) e fenomeni naturali d’eccezione (l’aurora boreale, la notte polare–kaamos, il sole di mezzanotte), fanno da palcoscenico ad emozionanti esperienze di vacanza in località dove le testimonianze del passato e le tradizioni del territorio, si fondono con una cultura e una mentalità moderna.

Numerose le iniziative in tutto il Paese per celebrare i 90 anni dell’Indipendenza, tra cui l’emissione di una nuova moneta commemorativa da 2 Euro (a partire dall’Ottobre 2007, in circa 2 milioni di pezzi) che riporta sul dritto il disegno di nove persone che remano un’antica barca dai tipici remi lunghi, tra le due date 1917 e 2007.

Helsinki, la capitale che il 6 Dicembre sarà già immersa nelle luci e nelle atmosfere del natale nordico, offre un ricco calendario di appuntamenti per tutto il mese di dicembre. Da non perdere, ad esempio, i concerti del compositore finlandese Jean Sibelius di cui si celebra il 50 anniversario dalla morte proprio nel 2007; ma anche i diversi mercatini natalizi; o l’inedita mostra Traditional Christmas Street Decorations che dal 2 Dicembre al 6 Gennaio vestirà con gli addobbi natalizi più tradizionali la centralissima Sofiankatu, già museo open air che ripropone arredi urbani -pavimentazione, illuminazione, etc- dalla fine del XVIII secolo al 1930.


,

Informazioni utili

Cosa vedere a Helsinki   Dove dormire a Helsinki

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione HELSINKI iscriviti alla nostra newsletter