Ferrovie dimenticate, al via la terza giornata nazionale

Percorsi ormai in disuso da riscoprire e da valorizzare: è questo lo scopo della Terza Giornata Nazionale delle Ferrovie Dimenticate, in programma domenica 7 marzo in tutta Italia.

Sono svariati i tracciati ferroviari ormai abbandonati nella nostra penisola, orfani dei viaggiatori che negli anni hanno preferito l’automobile al treno. Onde evitare di perderne la ricchezza architettonica e la possibile utilità, negli ultimi anni si sta puntando alla creazione di percorsi ciclo-pedonali sul corso di queste ferrovie abbandanate.
Una mobilità dolce, come già accade in Spagna, che possa portare a scoprire angoli altrimenti nascosti ma immersi molto spesso nella natura, nel verde e perfettamente integrati in percorsi che potrebbero avere grande interesse turistico.
Domenica 7 marzo, dunque, si svolgerà la Terza Giornata Nazionale delle Ferrovie Dimenticate: in ogni regione verranno organizzate passeggiate o pedalate collettive sul corso di antichi tratti ferroviari in disuso. Un modo verde e intelligente per cercare, nella più ampia ecocompatibilità e strizzando l’occhio al turismo green, inedite forme di riciclo di strutture così importanti, sia dal punto di vista materiale, sia dal punto di vista sociale perchè – è giusto ricordare – molti tratti ormai abbandonati sono stati vitali per i collegamenti di tutte quelle zone non comprese in più ampi progetti di mobilità nazionale.
Per chi ama prendere parte attivamente non solo ad escursioni ma anche di lavori manuali, si segnala – nell’ambito della ricca serie di eventi del 7 marzo – la possibilità di partecipare al restauro di un’antico mezzo, sulla tratta Palazzolo s/O – Paratico Sarnico, in Lombardia.
Affascinante il viaggio in treno sulla tratta Siena-Asciano-Monte Antico in Toscana; attivo il Trenotrekking tra Avellino e Montella in Campania.
Sono solo pochi esempi di quanto un vecchio e desueto percorso ferroviario possa essere ancora valorizzato, diventando fonte di socialità, ritrovo e comportamento consapevole nel rispetto all’ambiente circostante. La Terza Giornata Nazionale delle Ferrovie Dimenticate è senza dubbio un’ottima occasione per impegnare una domenica fuori porta riscoprendo luoghi che ci circondano silenziosamente.

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione ROMA iscriviti alla nostra newsletter