Ferrovie del Gargano: treno a 1 euro per l’estate

Torniamo a parlare di vacanze sul Gargano, portando a conoscenza di un'iniziativa ecologica, utile e low cost: partite le corse del treno del Gargano con biglietti dal prezzo di 1 euro.

Per viaggiare in lungo e il largo tra le più belle località del Gargano, quest’estate c’è un’ottima opportunità di mobilità e – al contempo – di risparmio.
Si chiama “Treno-tram” ed è il mezzo di trasporto più verde e conveniente per chi trascorrere le vacanze al mare sul Gargano.
Al prezzo di solo 1 euro a corsa, fino al 31 agosto si potranno così raggiungere Rodi Garganico, Vieste, Peschici e località limitrofe servite dalle Ferrovie del Gargano, andando così ad evitare code nel traffico e inquinamento.
Se dunque il mezzo si rivela utile per chi vuol raggiungere le spiagge, anche chi ama fare le ore piccole tra locali e discoteche potrà trarre vantaggio da questi collegamenti: il treno sul Gargano funzionerà per tutta l’estate fino alle ore 3 di notte.
Ottimo modo anche per scongiurare incidenti stradali, oltre che per incentivare l’utilizzo di mezzi pubblici.
Le corse del treno-tram del Gargano partono ogni mezz’ora, quindi la buona frequenza dei collegamenti permette di raggiungere le spiagge in ogni momento della giornata.
Per quanto riguarda Peschici e Vieste, pur non essendo direttamente servite dal servizio su rotaia, potranno ugualmente essere raggiunte facilmente: le Ferrovie del Gargano hanno messo a disposizione alcuni autobus – navetta per collegare le due località a Calanella, la stazione più vicina.
I biglietti sono acquistabili presso le biglietterie oppure online, sul sito delle Ferrovie del Gargano.
Decisamente un’ottima iniziativa per fare vacanze al mare sul Gargano: lasciare l’automobile, godendosi solo il paesaggio, in un ambiente climatizzato, è un buon modo per concentrarsi davvero esclusivamente sulla vacanza.

Cerca offerte lastminute

Compariamo compagnie aeree ed agenzie di viaggio alla ricerca del miglior prezzo

Roma cosa fare


 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione ROMA iscriviti alla nostra newsletter