Fantasmagorico Carnevale di Busseto, nel parmense

Quattro domeniche di grande festa sono in arrivo in un tripudio di festa, musica, carri mascherati allegorici, stelle filanti, coriandoli e satira con il tradizionale Carnevale di Busseto, organizzato nel caratteristico paese della bassa parmense che diede i natali al compositore Giuseppe Verdi e ha ottenuto nel 2005 la prestigiosa Bandiera Arancione del Touring Club italiano.

Il grande Carnevale di Busseto, giunto alla 125esima edizione, è ormai entrato nel novero delle più apprezzate sfilate mascherate italiane per stile, numeri, qualità e accoglienza del pubblico da parte dello staff organizzativo. Oltre diecimila spettatori sono attesi nel centro storico del paese verdiano per assistere all’evento che si snoda per tre volte in un lungo circuito attraverso via Roma fino a ritornare, attraverso via Affò e via Donizzetti, alla strada principale. Piazza Garibaldi, cuore della kermesse, ospita un grande palco dove il presentatore ufficiale, Giuseppe Donetti, conduce insieme ai gettonati Dj di Radio Malvisti Network la sfilata. La Giuria vota ogni domenica i carri, le maschere di gruppo più belle, i soggetti più strani fuori concorso: il compito tocca al pubblico che a Busseto è grande protagonista. Dieci persone, scelte proprio tra gli spettatori, avranno infatti la possibilità di votare su apposite schede il carro più bello con un punteggio che varia da 1 a 10. Per i carri viene sommato il punteggio di tutte le sfilate e solo all’ultimo giro si saprà chi ha preso la palma d’oro. I soggetti vengono invece classificati e premiati, differenti, ogni domenica per allargare al massimo la rosa dei gruppi partecipanti.
I carri mascherati sono allestiti e curati dall’Associazione Amici della Cartapesta, fondata nel 1998: temi d’attualità, satira politica, fiabe e cartoni animati sono tra gli spunti che caratterizzano l’animazione dei carri festanti da cui vengono lanciati quintali di caramelle e coriandoli. L’Associazione Amici della Cartapesta ha impiegato per allestire i carri: 10 quintali di farina per preparare la colla, migliaia di quotidiani locali e nazionali per realizzare la cartapesta, 100 quintali di ferro, 2 quintali di vernice e un numero incalcolabile da tempo di ore di lavoro. I bambini avranno a disposizione anche grandi giochi gonfiabili gratuiti dove giocare e lasciare sbizzarrire travestimenti e fantasia. L’atteso e sempreverde trenino Carnival Express sarà a disposizione per girare gratuitamente tra le vie del paese.
E se l’occhio sarà allietato da una fantasmagoria di colori, abiti e maschere, anche la gola vuole la sua parte: in piazza Garibaldi è allestito un attrezzato stand gastronomico con succulenta torta fritta (piatto tipico della bassa parmense), panini, salumi di Parma e provincia, Fortana del Taro (vino tipico del territorio). Ogni domenica il programma del grande Carnevale di Busseto prevede un carnet differente per soddisfare tutti i gusti. L’evento è organizzato da Associazione Amici della Cartapesta, Associazione Pro Loco Busseto, Comune di Busseto e Provincia di Parma.

Clicca su una stella per votare!

Voto medio / 5. Voti:

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Parma iscriviti alla nostra newsletter