Expo 2010 Shanghai, al via l’Esposizione Universale

L'Esposizione Universale Expo 2010 è una vetrina unica nel suo genere per la città di Shanghai, da domani ufficilmente impegnata a mostrare il volto nuovo della Cina a tutto il mondo.

Prevista una cerimonia inaugurale faraonica, con fuochi d’artificio e spettacoli di grande impatto, a corredo di un’ingente spesa pubblica per la costruzione dei nuovi padiglioni che ospitano l’Expo 2010. Si mormora di una valanga di investimenti, il doppio rispetto a quanto speso in occasione delle Olimpiadi. Un’occasione imperdibile per la Cina per mostrare il suo volto nuovo al mondo. E per il momento ne hanno beneficiato in maniera evidente la rete metropolitana, l’aeroporto di Shanghai e il lungofiume.
Tema principale dell’Expo 2010 di Shanghai è Better City, Better Life: attenzione rivolta all’ambiente, allo sviluppo green, a strategie di urbanizzazione sostenibili. Il logo dell’Expo 2010 sembra proseguire in tal senso, poichè rappresenta l’abbraccio di due genitori nei confronti del proprio bambino: segno di accoglienza e protezione.
L’area creata per l’Expo 2010 dove trovano spazio i padiglioni e le strutture si sviluppa sulle sponde del fiume Huangpu su una superficie di 5,3 chilometri quadrati e, stando alle stime, accoglierà 70 milioni di persone.
L’Expo 2010 di Shangai chiuderà i battenti il 31 ottobre 2010; a quel punto la Perla d’Oriente – così è anche detta la città – si ritroverà molto più conosciuta e ornata da palazzi grandiosi, tra costruzioni ispirate al futuro e il ripristino di antichi palazzi. Solo parte dei paglioni, infatti, verrà smontato: qualche struttura resterà per venire destinata ad altre potenziali attività. Una sorta di monumento alla modernità, come accadde a Parigi con la Tour Effeil, esempio lampante di costruzione effettuata per un Expo, oggi simbolo inequivocabile della città.
I biglietti d’ingresso per la prime giornate di apertura dell’Expo 2010 di Shanghai sono andati a ruba ma nel corso dei prossimi sei mesi si potrà agevolmente visitare l’Expo.

Informazioni utili

Cosa vedere a   Dove dormire a