Estate 2011, Puglia, Toscana e Sardegna le destinazioni preferite dagli italiani

Estate 2011, Puglia, Toscana e Sardegna le destinazioni preferite dagli italiani
Estate 2011, Puglia, Toscana e Sardegna le destinazioni preferite dagli italiani

Le destinazioni preferite dagli italiani, per l’estate 2011, sono soprattutto relative al BelPaese con predilezione per la Toscana, Puglia e Sardegna. Volendo scomodare un adagio popolare possiamo affermare: non ci vuole la zingara per indovinare. 

A rivelare i gusti degli italiani per le vacanze estive 2011, ci ha pensato Amadeus (corporate specializzata nella distribuzione turistica) con la collaborazione di Google. La scelta delle destinazioni per le vacanze estive 2011, dunque, si riferiscono alle ricerche online effettuate dagli italiani che in larga maggioranza (il 63% circa) hanno interrogato il motore alla ricerca di mete nostrane. Anche la tematicità della vacanza non ha mostrato nessuna sorpresa: in prima fila rimane il mare (circa il 64%) con un occhio strizzato ai laghi.

Le destinazioni europee rappresentano circa il 28% delle ricerche con predilezione per la Spagna, Grecia e Turchia che hanno riacquistato quota dopo il calo della Tunisia ed Egitto in seguito alla situazione instabile di quei Paesi. Anche in questo caso, il tema preferito dei vacanzieri è il mare. Non mollano la presa le vacanze culturali con destinazione le capitali europea. Il fascino di queste città attira molti turisti ogni anno. Come biasimarli!

Nonostante il momento non certamente esaltante dell’economia, gli italiani (circa il 9%) cercano online anche mete lontane. E così troviamo una vasta scelta, dai mari dei Caraibi fino alla “Grande Mela”, destinazione gradita tutto l’anno. In America latina cresce l’interesse per il Brasile, Paese che ospiterà i prossimi campionati mondiali di calcio del 2014 ma anche Hong Kong, in Asia, è una destinazione in crescita.

I nuovi turismi, infine, si ritagliano alcune nicchie. In crescita il turismo gay che ogni anno muove circa 70 milioni di turisti in Europa. Segno del cambiamento dei tempi che ha influenzato anche il mondo dei viaggi tanto da dover parlare oggi di nuovi turismi e nuove frontiere.


Informazioni utili

Cosa vedere a   Dove dormire a

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione iscriviti alla nostra newsletter

3 Commenti

  1. Anche soggiornare a Napoli è sempre di moda…come diceva qualcuno cultureful, joyful and cheap…sarei infatti curioso di conoscere i dati sull’afflusso a Napoli

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*