Enac diffida Fly Oristano: non è vettore aereo

L'Enac ha diramato una comunicazione relativa alla diffida di Fly Oristano, dissuadendo dall'acquisto di biglietti aerei perchè "la Fly Oristano non è in possesso di licenza d'esercizio all'attività di trasporto aereo". Ecco i dettagli della questione, davvero curiosa.

L’Enac, a tutela dell’utenza interessata a raggiungere l’aeroporto di Oristano o a partire dallo stesso, ha individuato un comportamento scorretto riscontrabile sul sito flyoristano.com. Secondo quanto appreso, il portale risulta essere di proprietà di SoGeAOr, la Società di gestione aeroporti oristanesi Spa.
Sul sito in oggetto è possibile vedere pubblicità, informazioni e vendita di biglietti aerei per collegamenti tra lo scalo sardo di Oristano e altri aeroporto italiani (Roma Fiumicino, Pisa, Rimini e brescia). L’Enac ha inviato una formale diffida alla SoGeAOr e dunque a Fly Oristano perchè, come si legge dal comunicato stampa diramato: “la Fly Oristano non è in possesso di licenza d’esercizio all’attività di trasporto aereo. A causa di tale irregolarità le informazioni contenute nel sito relative alla compagnia stessa, alla flotta, ai collegamenti effettuati e le immagini riprodotte di un aereo Fokker 50 con livrea che riporta il logo Fly Oristano, possono essere ingannevoli per l’utente. Infatti, solo nella pagina del sito dedicata alle prenotazioni del viaggio, o alla consultazione dell’orario dei voli, appare l’informazione che i voli pubblicizzati sono operati in realtà dal vettore Denim Air”.
Non esiste, quindi, nessuna Fly Oristano intesa in qualità di vettore aereo autorizzato, malgrado le foto degli aerei con tanto di logo portino a credere.

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione ROMA iscriviti alla nostra newsletter