Easyvoyage acquisisce tre aziende per consolidare il business della comparazione viaggi

Easyvoyage
Easyvoyage

Easyvoyage  fa tris con 10 milioni di euro.  Questa frase potrebbe trarre in inganno gli appassionati del gioco invece è solo l’estrema sintesi dell’ultima acquisizione annunciata nel mondo dei viaggi. Easyvoyage, azienda francese nota in Italia con il sito Easy Viaggio,  ha acquistato tre aziende del settore per la cifra di 10 milioni di euro.  Si tratta di DealChecker, il cui business è incentrato sulla comparazione di viaggi, TravelJungle, comparatore di prezzi ed infine Fsi Travel che vanta un database di oltre 4 milioni di indirizzi e-mail.  

Il mercato dei viaggi online è sempre più in fermento. L’acquisizione di Easyvoyage delle tre aziende non è altro che la prova di una ricerca di leadership sempre più spasmodica da parte delle aziende del settore. La società francese Easyvoyage, che in Italia non è riuscita a scalzare posti di rilievo alle dirette concorrenti, si è concentrata sul mercato britannico dove peraltro era già presente. Come spesso succede in questi casi, invece di combattere sul campo i concorrenti è meglio acquisirli. Si risparmia nel tempo e nelle idee e si consolida un business che non ha bisogno di nuove strategie.

Comparazione viaggi, mercato florido
E’ evidente che il mercato dei comparatori di viaggio è sempre più ambito dalle aziende del settore poiché assicura un business certo al minimo sforzo. E’ altrettanto evidente che le idee scarseggiano nel  mondo dei viaggi online e difficilmente ci si imbatte in siti con un nuovo modello di business. Le acquisizioni e “i copia e incolla”, in fondo, fanno spremere poco le meningi e assicurano un ritorno quasi certo.

Nuove strategie per i viaggi online
Il business del mondo dei viaggi online, tuttavia, sta subendo delle trasformazioni. Qualche giorno fa su questo blog, ho riferito del tentativo di acquisizione di Opodo da parte della cordata Ask e Permira, le società che negli ultimi mesi hanno acquisito Go Voyages e eDreams, la cui compravendita ancora non ha conosciuto la parola fine. In questa bagarre che si combatte a colpi di milioni di euro, non c’è posto per i piccoli e per i siti innovativi ma con scarso budget che sono costretti, loro malgrado, a fare i conti con queste leadership sempre più aggressive. Che il mercato dei viaggi sia appetibile anche oltre oceano non fa più notizia. Giornalmente mi ritrovo a scrivere di iniziative da parte di TripAdvisor e della consorella più grande, Expedia. Nella mischia di un business che sollecita i palati dei buon gustai c’è anche Google, con la sua contrastata acquisizione di ITA Software e i suoi cambiamenti recenti di Google Places e il lancio di Google Offers.

Viaggi online 2011
Il 2011 si è aperto con i fuochi di artifici da parte di diversi player del settore viaggi online. Staremo a vedere se queste leadership premieranno anche i viaggiatori, gli unici attori di questo scenario che spesso sono considerati, impropriamente, delle semplici “comparse” .

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione ROMA iscriviti alla nostra newsletter

3 Commenti

  1. maledetta quella volta che ho inviato i miei dati a easyviaggio – continua ad arrivarmi tanta merda di pubblicità – non ne posso più – il percorso x disabbonarmì a mio avviso non serve, anzi me ne arriva ancora di più- siete delle carogne – mi avete rotto, strarotto i coglioni- facile abbonarsi – impossibile cancellarsi – andate tutti a farvi friggere

  2. Come ufficio stampa di Easyviaggio.com (Easyvoyage Group), ci fa piacere chiarire alcuni punti toccati in questo post.

    Anzitutto, è bene specificare che le acquisizioni di altri siti sono solo uno degli elementi della strategia di crescita attuata dal gruppo. Anzi, la filosofia del gruppo considera l’innovazione, le nuove idee e i nuovi servizi il proprio principale strumento di crescita. Easyvoyage Group è assolutamente convinto che le scorciatoie non bastino, e punta pertanto moltissimo sull’unicità e sulla novità del proprio modello editoriale. D’altronde sono 10 anni che il Gruppo Easyvoyage è presente sul mercato, consolidatosi ormai in Francia come opinion leader.

    In cosa consiste questa unicità e in che cosa consistono queste innovazioni?
    Easyviaggio è l’unico sito di viaggio che raggruppa in un unico sito le cinque nozioni proprie dei singoli siti di viaggio: motori di ricerca, guide viaggio, offerte speciali, travel community e recensioni di hotel (Easyviaggio.com è l’unico a fornire quest’ultimo servizio, con EasyEsperti).

    Per quanto riguarda la community (EasyOpinioni), c’è un altro elemento distintivo ed esclusivo: in questa community l’utente non è solo un nick che lascia una recensione, ma un vero utente identificabile (suddiviso per “classi”: si parte come EasyTurista e via via si sale). Inoltre, i pareri lasciati sono sorvegliati dai giornalisti per garantire la massima obiettività e fornire un’informazione buona e corretta.

    Altra interessante novità è EasyPanorama, non ancora uscito in Italia ma già attivo sui portali francese e spagnolo. Una servizio davvero rivoluzionario, che permette di essere presenti – pur in maniera virtuale – negli hotel di tutto il mondo visitati dai nostri giornalisti, con veri e propri tour a 360°. EasyPanorama è un’esclusiva di Easyvoyage, unico detentore di questa tecnologia.

    Ma le novità sono tante altre, a partire da EasyMeteo, il primo sistema di confronto delle località di viaggi nelle località balneari in base a indici di comfort meteo turistici, implementato in collaborazione con MetNext per proseguire con il nuovo motore voli (uno dei più sviluppati in Italia), che, grazie al sistema di simboli-icona, permette all’utent5e di identificare a prima vista quali tariffe sono inclusive di tutte le spese (bagagli, carta di credito, spese di processo), avendo come obiettivo la massima trasparenza. Volendo andare oltre, uscirà a breve anche l’applicazione per iPhone e una nuova maquette. Non dimentichiamoci che tutti gli sviluppi tecnologici dei portali del gruppo Easyvoyage sono effettuati in interno!

    Quanto al posizionamento sul mercato italiano, secondo recenti dati Nielsen (azienda leader mondiale nelle informazioni di marketing), Easyviaggio è, in meno di tre anni, nella top ten dei siti di informazione e mediazione turistica (quelli, cioè, che si posizionano nello stesso segmento di Easyviaggio). Un dato ancor più sorprendente se si considerano portali dello stesso settore, quali Turisti per Caso e Trivago, che non rientrano neanche nella top 10. Gli utenti unici sono 287mila.

    Cordiali saluti a tutti i lettori di FullTravel.it,

    l’Ufficio stampa

    • Grazie per il commento. Per la precisione, non volendo entrare nel merito di altri contenuti del comunicato stampa, i vostri utenti unici sono al mese (non è specificato) e gli utenti di Nielsen sono assolutamente diversi da quelli di di Google Trends (secondo me molto più attendibile perchè non presuppone l’uso della barra di Nielsen che serve per la campionatura ma utilizza dati molto più affidabili come quelli, per esempio, di Google Analylitics). Ecco il link di Google Trends http://trends.google.com/websites?q=easyviaggio.com%2Cturistipercaso.it%2Ctrivago.it&geo=all&date=all&sort=0 Concludo dicendo, che oltre ai numeri che non danno ragione a Easyviaggio in Italia, la percezione del brand resta sicuramente al di sotto degli altri siti menzionati all’interno del vostro commento. Anna

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*