easyJet all’assessore Cattaneo: no alla tassa di 1 euro

easyJet, nella persona di François Bacchetta, ha espresso perplessità in riferimento alla proposta dell'assessore Cattaneo, circa la volontà di istituire una tassa di 1 euro per tutti voli in partenza o in arrivo da e per l'aeroporto di Malpensa.

Questo famigerato euro di tassa andrebbe destinato ai comuni che gravitano attorno a Malpensa, quale forma di “risarcimento” per i disagi secondari derivanti dallo scalo lombardo. François Bacchetta, Regional General Manager easyJet, ribatte alla proposta e invita l’assessore Cattaneo a parlarne in un incontro. Ecco le dichiarazioni ufficiali diramate: “Apprendiamo con stupore e perplessità le dichiarazioni dell’assessore Cattaneo in relazione alla tassa di 1 euro da devolvere ai comuni “vittime” dell’aeroporto di Malpensa. Stimiamo e rispettiamo l’operato dell’assessore con cui, da sempre, abbiamo delle relazioni cordiali, ma lo invitiamo a riflettere sulle conseguenze della sua proposta. Riteniamo che ogni cambiamento o modifica dell’attuale assetto delle tariffe aeroportuali vada inserito negli strumenti che oggi le regole dell’Aviazione ci mettono a disposizione in Italia, quali i Contratti di Programma. Segnaliamo che i comuni in oggetto e i loro abitanti traggono già i benefici derivanti dalla loro vicinanza con l’aeroporto, sia in termini di posti di lavoro sia di turismo. In secondo luogo, gli stessi soldi che si darebbero ai Comuni con questo meccanismo sarebbero comunque tolti ai passeggeri, che in alcuni casi sono residenti in quegli stessi comuni. Infine, le compagnie e i consumatori non possono continuare ad essere penalizzati in questo modo e con questi ritmi: questa è la terza tassa proposta per il settore del trasporto aereo italiano nell’arco di sette mesi, come è possibile far fronte a tutte queste maggiorazioni di costi in un periodo già di per sé difficile? Come compagnia di riferimento dell’aeroporto di Milano Malpensa, vorremmo poter incontrare l’assessore Cattaneo al fine di illustrare le nostre perplessità e cercare di dare il nostro contributo per trovare delle idee che possano favorire il rilancio dell’economia generale di Aeroporto, operatori e territorio “.

Clicca su una stella per votare!

Voto medio / 5. Voti:

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Roma iscriviti alla nostra newsletter