East Side Gallery: ruspe demoliscono il Muro di Berlino

Malgrado le proteste degli attivisti, un altro pezzo di muro di Berlino - della East Side Gallery - cade sotto i colpi delle ruspe.

Sembra ormai ineluttabile il destino della East Side Gallery, una delle attrazioni di Berlino più rappresentativa e conosciuta al mondo.
Il pezzo di muro di Berlino – lasciato in piedi al fine di ospitare murales creati da artisti di tutto il mondo – sta soccombendo sotto i colpi delle ruspe che, seppur fermate circa tre settimane fa, questa mattina hanno ripreso a smantellare l’area con un blitz a sorpresa all’alba.
La motivazione è ormai nota: una società costruttrice ha ricevuto l’autorizzazione per realizzare proprio lì un edificio, così da farne appartamenti di categoria lusso sulle rive del fiume Sprea.
Sembra impossibile che un pezzo di storia ancora così recente e significativa stia per scomparire sotto le azioni delle ruspe.
Gli attivisti che da settimane sorvegliano la East Side Gallery non credono alle rassicurazioni ufficiali ricevute: l’imprenditore edile Maik Uwe Hinkel ha infatti sapere che si tratta di uno spostamento temporaneo del muro poichè, una volta ultimati i lavori in progetto, i lastroni di cemento e ferro verranno rimessi al loro posto.
Al momento sarebbe necessario eliminare la East Side Gallery per consentire il passaggio dei camion e dei mezzi da lavoro necessari alla costruzione del complesso residenziale.
Tuttavia gli attivisti temono che la parola data non verrà rispettata e che dunque si vedrà scomparire una pagina della storia cittadina così tanto importante.
Si ricorda che la East Side Gallery è di fatto un museo a cielo aperto a Berlino, costituita da 1,3 chilometri di muro utilizzato da accreditati artisti per renderlo testimonianza dipinta della storia di Berlino.

Clicca su una stella per votare!

Voto medio / 5. Voti:


Vedi anche »

Informazioni utili

Cosa vedere a   Dove dormire a
 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Senza categoria iscriviti alla nostra newsletter