Dove vedere Londra dall’alto senza pagare un centesimo

Londra è sicuramente tra le capitali più visitate del mondo. Chi la sceglie come meta del proprio viaggio o di un romantico weekend, non rimarrà certo deluso.

LondraLondra

Tutti gli aeroporti offrono voli low cost che puoi trovare su momondo mentre  sono molte le informazioni su Internet per scoprire i lati più affascinanti di una città dai mille volti e culture. Tra le esperienze da provare, è altamente consigliato “darle un’occhiata dall’alto”.
Contrariamente alla conformazione di altre città, non ha uno skyline degno di nota.
Gran parte degli edifici che compongono Londra, infatti, risalgono a diverse centinaia di anni fa, quando ancora si tendeva a costruire espandendosi orizzontalmente, piuttosto che in verticale.
D’altro canto, però, questa disposizione ha i suoi vantaggi: permette infatti allo sguardo di spaziare in lungo e in largo, deliziando l’osservatore con panorami e viste davvero notevoli.
Non è necessario salire sul London Eye o sul Tower Bridge per godere di un punto panoramico “ai piani alti”. Rimettete in tasca le vostre sterline, conservatele per una pinta di London Porter e fatevi furbi.
Passeggiando lungo le rive del Tamigi, o più comodamente sfruttando la metropolitana fino a Southwark Station, si arriva ad uno dei musei più gettonati di Londra, nonché una delle mete più visitate al mondo: la Tate Modern. La struttura, che ospita mostre temporanee e opere di artisti celeberrimi come Andy Warhol, Paul Klee, Damien Hirst e Vasily Kandinsky, è la ex centrale termoelettrica del distretto di Bankside.
Ebbene, questo suggestivo edificio nasconde una delle viste migliori di Londra.
Al settimo piano, per chi volesse concedersi un pranzo da sogno al ristorante, il panorama è spettacolare: soffermarsi a guardare il fiume, la Cattedrale di St. Paul di fronte e il pedonale Millennium Bridge, che collega le due rive del Tamigi, permette di apprezzare la capitale con nuovi occhi.

Proprio dall’altra parte, nel cuore finanziario di Cheapside, si trova un altro luogo da cui godere di una vista privilegiata. In prossimità di St. Paul’s Cathedral e della stazione della metro omonima, è possbile salire all’ultimo piano del One New Change Shopping Mall, un nuovo centro commerciale ricco di negozi e punti di ristoro. La splendida terrazza si affaccia sulla cupola della Cattedrale e lascia spazio a un’ottima visuale sullo skyline cittadino, specialmente in una giornata di sole. Perché allora non farsi catturare dall’atmosfera unica di questa vista e concedersi un caffè al Madison Restaurant?
Una delle bellezze di Londra sta nella presenza di aree verdi e parchi in cui sostare e riposarsi. Nella parte nord di Regent’s Park si trova Primrose Hill, un punto panoramico da cui immortalare la zona centrale della città. Per rendere più divertente la giornata si può scendere alla stazione di Camden Town e percorrere a piedi le note vie del quartiere fino alla “Collina delle Primule”; Chalk Farm, invece, è l’opzione migliore per i più pigri.
Gli amanti del verde troveranno pane per i propri denti anche a Hampstead Heath Park, accessibile da diverse stazioni a causa della sua estensione; tra queste sono suggerite Golders Green Station o Hampstead Station, sulla Northern Line.
Proseguendo alla scoperta di una visuale nuova sulla capitale inglese, tra i volti celebri della National Portrait Gallery, vicino a Leicester Square, il ristorante del museo offre una vista favolosa sui tetti di Londra, ricevendo gli ospiti anche per un tradizionale “afternoon tea”.
Concludere una giornata alla scoperta della città con una pinta di “real ale” al Red Lion Pub, è un’emozione da provare. La splendida terrazza fiorita del noto locale di Hoxton è perfetta per approfittare di uno dei meravigliosi cieli inglesi. Nei numerosi momenti in cui la pioggia dà tregua ai cittadini, infatti, si ammira un cielo terso di rara bellezza.


Vedi anche » ,

Informazioni utili

Cosa vedere a Londra   Dove dormire a Londra
 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Londra iscriviti alla nostra newsletter