Dormire a Versailles sarà possibile: presto un hotel nella Reggia?

Presto un'area della Reggia di Versailles potrebbe diventare un hotel: si potrà dormire a Versailles come i nobili del passato.

Giardini di Versailles - ph ninara via WikipediaGiardini di Versailles - ph ninara via Wikipedia

Una notizia in arrivo dalla Francia sta destando un gran vespaio di polemiche: a quanto pare ci sarebbe nell’aria il progetto di trasformare un’area della Reggia di Versailles in hotel.
Si apprende infatti che è stata lanciata una gara d’appalto per assegnare la gestione di tre edifici appartenenti alla meravigliosa Reggia, situata ad una ventina di chilometri dal centro di Parigi.
In particolare si parla di affidare per 60 anni in gestione le strutture del Petit Contrôle, del Pavillon des premières cent marches e del Grand Contrôle.
Il motivo risiderebbe nel fatto che al momento queste aree versano in condizioni davvero pessime e non ci sarebbero abbastanza fondi per poter avviare una ristrutturazione.
Affidandone la gestione ad aziende private, dunque, si punta proprio al rifacimento congruo delle tre strutture.
Le proteste sono montate molto velocemente: a tuonare sin da subito è stato Arnaud Upinsky dell’assocazione “Coordination défense de Versailles”. Come riportato da lastampa.it, infatti, ha dichiarato che “l’emblema della Francia sta diventando Disneyland e questo non è un beneficio né per la città di Versailles, né per i francesi in generale. Ne approfittano solo i mercanti”.
Altrettanto contraria è l’opinione di Florian Philippot di Front National che ricorda – a mezzo Twitter – che il patrimonio appartiene ai francesi e invoca a smettere di mancare di rispetto alla Francia.
Al momento in cui si scrive non ci sono ancra notizie certe circa un periodo probabile di possibile apertura dell’hotel a Versailles; d’altronde non è ancora noto neppure uno dei nomi dei possibili interessati al progetti.
Le cifre in ballo sono altissime: si parla della necessità di 4 se non 7 milioni di euro per poter sistemare dignitosamente i tre edifici; soldi che le casse statali non possiedono, non per opere del genere.

Reggia di Versailles - ph Michal Osmenda via WikipediaReggia di Versailles - ph Michal Osmenda via Wikipedia

Da chi amministra Versailles arriva comunicazione – sempre riportata da lastampa.it – che “l’iniziativa si inserisce nella politica di valorizzazione del patrimonio anche grazie allo sviluppo di attività economiche, portata avanti da anni dal ministero della Cultura”.
Si sottolinea infine che i tre edifici sotto esame attualmente non sono interessati dall’accesso dei visitatori, giacchè si tratta di aree chiuse al pubblico già da molti anni, proprio in virtù del fatto che avrebbero bisogno di un’opera di radicale manutenzione. Inoltre l’accesso all’hotel non sarebbe consentito dallo stesso versante in cui ad oggi viene effettuato l’accesso per la visita della Reggia di Versailles.
Si attendono dunque ulteriori sviluppi e la comunicazione, secondo termini di legge, dell’assegnazione dei lavori e della gestione dell’area deputata.
Di certo – se di hotel si parlerà realmente – l’apertura avverrà tra diversi anni, non in tempi brevi.

Clicca su una stella per votare!

Voto medio / 5. Voti:

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Francia Versailles iscriviti alla nostra newsletter

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*