Darwin Airline non va via da Foggia

Darwin Airline non va via da Foggia: la compagnia aerea svizzera precisa alcuni aspetti dell'attività presso l'aeroporto Gino Lisa, facendo il punto della situazione.

Darwin Airline non abbandonerà l’aeroporto di Foggia, come erroneamente comunicato da molti giornali e media nei giorni scorsi: al contrario, la compagnia aerea svizzera continuerà ad esercitare regolarmente le sue attività di collegamento della pista dello scalo pugliese con Torino, Milano e Palermo.
Lo assicura una nota appena arrivata in redazione: il calendario invernale (che prenderà il via il 30 ottobre 2011) vede già confermati due collegamenti al giorno per Milano Malpensa, quattro voli a settimana diretti a Torino e infine tre frequenze – sempre a settimana – per Palermo.
Quello che va a modificarsi è un altro aspetto della presenza di Darwin Airline a Foggia: il 30 settembre si concluderà il periodo di contribuzione pubblica dei voli.
Ciò vuol dire, in soldoni, che è molto probabile che i prezzi dei voli da Foggia non saranno più gli stessi offerti fino ad oggi ma probabilmente subiranno dei cambiamenti al rialzo.
L’avvocato Fabio Parini, CEO di Darwin Airline, ha espresso il suo augurio affinchè “il mercato, che ha peraltro dimostrato di gradire i servizi offerti, è pronto ad assorbire l’aumento dei prezzi derivante dalla mancata conferma dei contributi e a garantire, con ciò, la sostenibilità finanziaria delle nostre operazioni da e per la Puglia e, di conseguenza, la prosecuzione dei voli anche al di là del prossimo futuro”.
L’intenzione di proseguire con i voli da Foggia per Milano, Torino e Palermo c’è tutta, per Darwin Airline. Resta da monitorare la situazione dal fronte viaggiatore: in che misura il prezzo dei biglietti dei voli da Foggia cambierà? Come reagirà l’utenza?

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione ROMA iscriviti alla nostra newsletter