Cupido si rifugia a Borgo Casale

Borgo Casale di Albareto (Pr) è il luogo più romantico dove festeggiare San Valentino o un qualsiasi momento d’amore. Una cena a lume di candela, una notte di passione o un intero weekend da dedicare alle coccole, immersi in un’oasi romantica avvolta dal suggestivo Appennino parmense.

Pensate al povero Cupido, costretto a fare gli straordinari nel periodo di San Valentino e a scoccar frecce all’impazzata per non risparmiare neanche un innamorato. Dopo un’onorata carriera al servizio dell’amore, anche lui si meriterebbe un po’ di riposo e tempo da dedicare alla propria “metà”. Nell’incantevole atmosfera di Borgo Casale di Albareto (Pr), antico relais di sosta a cui fa da cornice l’Appennino parmense, troverebbe sicuramente la più poetica delle oasi, per viziarsi con gli insoliti trattamenti di una Spa d’eccezione, le prelibatezze del ristorante “Casimiro e voi” e godersi un paesaggio suggestivo. In questo luogo “incantato”, avulso dallo stress e dai ritmi della città, viene risparmiata alle coppie anche la fatica di scegliere come farsi conquistare: sono già in serbo le coccole più romantiche per la loro “festa”. Lo speciale San Valentino propone soggiorni per una o due notti d’amore. Una notte in mezza pensione (vini esclusi) e con trattamenti da fare tutti rigorosamente in due (1 Tiepidarium, 1 Bagno Imperiale, 1 Massaggio Rilassante a 4 mani e 1 Rituale dei Sensi) a 525 euro a coppia in camera doppia. Per gli innamorati che vogliono prolungare il piacere un giorno in più sono previste due notti in mezza pensione (vini esclusi) e trattamenti da godersi insieme (1 Tiepidarium, 1 Bagno Imperiale, 1 Massaggio Rilassante a 4 mani, 1 Massaggio orientale e un 1 Rituale dei Sensi) a 860 euro a coppia in camera doppia. L’offerta è valida dal 10 al 19 febbraio. (Per chi soggiorna la notte del 14 febbraio è prevista una maggiorazione di 15 euro a persona per la cena).

Clicca su una stella per votare!

Voto medio / 5. Voti:

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Albareto iscriviti alla nostra newsletter