Crescono le prenotazioni vacanze da dispositivi mobili

Prenotazioni vacanze da dispositivi mobili - Foto Tnooz
Prenotazioni vacanze da dispositivi mobili – Foto Tnooz

Una nuova ricerca di PhoCusWright ha evidenziato come le prenotazioni hotel, tramite dispositivi mobili, siano in forte crescita.

La diffusione di smartphone, cellulari evoluti e tablet, stando dando molti benefici al web. D’altronde, due ospiti su tre hanno prenotato via web la struttura ricettiva nei primi tre mesi dell’anno (fonte HRS.com).

Durante l’anno scorso il 16% degli intervistati ha usato il proprio dispositivo mobile per prenotare una vacanza. Rispetto all’anno precedente (2010) si è passati dall’11% al 16%, con un aumento, dunque, di 5 punti percentuale.

Altro dato significativo (questo è un elemento che gli inserzionisti dovrebbero considerare e caldeggiare, visto che ancora c’è chi si ostina a stanziare grandi budget solo per la carta stampata)  è che gli acquirenti utilizzatori dell’advertising su carta stampata sono passati dal 18% del 2010 al 13% del 2011 (perdita del 5%).

Secondo questa nuova ricerca, negli States si è assistito ad un “quasi raddoppio” delle prenotazione via dispositivo mobile, tendenza che sembra non voler far segnare il passo, anzi!

PhoCusWright ha anche lanciato delle stime secondo le quali si passerà, a fine anno in corso, dall’1% delle prenotazioni totali (sorso anno) tramite cellulari, al 4%.

In questo contesto, sicuramente interessante per chi si occupa di web, sembra che a beneficiare siano soprattutto le OTA (corporate che vendono viaggi e vacanze online come Expedia, Lastminute, Priceline, Booking, etc.). Il perché è legato alla facilità di utilizzo di questi siti anche con dispositivi dallo schermo ridotto o in assenza di tastiera (applicazioni ad hoc, siti ottimizzati per il mobile, etc.).

Inoltre, ma questo è un dato abbastanza scontato, sono soprattutto i giovani ad utilizzare maggiormente i dispositivi mobili per la prenotazione di vacanze e viaggi, un motivo per cui la tendenza non può che essere sempre più in crescita.

Informazioni utili

Cosa vedere a   Dove dormire a

Informazioni su Anna Bruno 351 Articoli
Anna Bruno è giornalista professionista, muove i suoi primi passi come cronista a “La Gazzetta del Mezzogiorno”. Successivamente collabora con gli specializzati in viaggi (travel e food), tra i quali “Viaggi e Sapori” e “Gente Viaggi” e i maggiori magazine di tecnologie. Nel 1998 fonda l’agenzia di comunicazione e Digital PR “FullPress Agency” che edita, dal 2001, FullTravel.it, magazine di viaggi online e VerdeGusto, magazine di food & wine, dei quali è direttore responsabile. Appassionata di fuori rotta, spesso si perde in nuovi sentieri, tutti da esplorare. È autrice di “Chat” (Jackson Libri, Milano, 2001), “Viaggiare con Internet” (Jackson Libri, Milano, 2001), “Comunità Virtuali” (Jackson Libri, Milano, 2002), “Digital Travel” (Dario Flaccovio Editore, Palermo, 2020),  “Digital Food”  (Dario Flaccovio Editore, Palermo, 2020) e dell’e-book “Come scrivere comunicati efficaci”. È delegata dei giornalisti di viaggio delle Marche-Umbria-SUD del GIST (Gruppo Italiano Stampa Turistica). Digital Travel & Food Specialist, relatrice in eventi del settore turistico e food e docente in corsi di formazione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*