Costiera Amalfitana, tra un fritto di paranza e low cost

Verso Sud. I raggi dorati che scaldano l'estate rischiarano di luce nuova indirizzi di charme da tenere bene a mente. Imperdibili mete da amare: preziosi lussi low cost, chicche per gourmet, luoghi segreti dal fascino ammaliante.

Dalle “rotte asfaltate” del turismo di massa si dipanano “stradine sterrate” che culminano in angoli di cielo: domicili esclusivi dedicati a chi s’intende del “gusto della vita”! CAMPANIA: Massalubrense (NA). La zona è nota per essere una delle più affascinanti d’Italia, e la presenza di questo delizioso restaurant & relais non fa che impreziosire lo scenario. Ci troviamo a Massalubrense, gioiello incastonato nella costiera amalfitana tra Capri e Positano e il Romantik Quattropassi si apre come un’oasi del buon vivere, con i suoi piatti di pesce freschissimo serviti sulla terrazza affacciata sul mare e gli eleganti appartamenti che danno sul verde giardino. Lo chef e titolare del resort Antonio Mellino ha aperto il suo ristorante nel 1984, dopo aver iniziato la carriera sulle navi da crociera, e da allora ha collezionato citazioni e riconoscimenti sulle principali guide, fino ad assicurarsi nel 2000 una stella Michelin. Insieme alla moglie Rita fa sentire gli ospiti a casa propria, deliziandoli con la sua grande cucina di mare unita ai prodotti più freschi dell’orto: il pesce proviene direttamente dalla baia sottostante. Adagiati sulle comode seggiole in vimini, circondati dai legni chiari, dalle maioliche decorate e dai raffinati servizi da tavola con in sottofondo il dolce sciacquio del mare sarà come sentirsi in paradiso. Tra le specialità di Tonino ecco il gran crudo di pesce, gli scampetti di nassa su carciofi, l’insalata di astice su fiori di campo tra gli antipasti, i paccheri al ragù di gallinella, cozze e patate, i ravioli ripieni di pescatrice e il risotto con mazzancolle e fiori di ginestra tra i primi. E ancora tra i secondi le triglie di scoglio, il fritto di paranza con verdure in tempura, i fagottini di pezzogna con scarola riccia e pinoli per finire in dolcezza con una scelta sorbetti, spuma di ricotta con salsa di sottobosco, bavarese di fragoline in salsa di lamponi, croccante al torroncino con cioccolata calda.
Ad accompagnare le delizie gastronomiche potrete scegliere con comodo tra le 15mila bottiglie che ospita la cantina in tufo del Romantik Quattropassi, e tra le quali sono rappresentate circa 1200 etichette. Trascorrere anche la notte in una delle tre esclusive suite che si trovano proprio sopra il ristorante è un modo per prolungare il piacere di una sosta al Romantik Quattropassi, qui in un ambiente elegante e raffinato si può godere del meraviglioso panorama sul Golfo di Napoli. Le sorprese e i servizi del Romantik Quattropassi non finiscono però qui, vanto del locale, facilmente raggiungibile anche “via mare”, è il servizio catering per le barche ormeggiate nella baia di Marina del Cantone: piatti prelibati arrivano direttamente sul ponte, appena sfornati dalle abili mani di Tonino. Per i veri appassionati della buona cucina lo chef si mette ai fornelli… e in cattedra, a richiesta si può infatti organizzare un vero e proprio stage, un corso di cucina durante il quale cercare di carpire ad Antonio Mellino i segreti delle sue ricette sopraffine e poterle riproporre agli amici. I prezzi per una suite vanno da 150 a 180 euro per notte (per due persone) mentre il menu degustazione è proposto a partire da 85 euro a testa, bevande escluse.

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Costiera Amalfitana iscriviti alla nostra newsletter