Costa Crociere, no a scali in Israele: modifiche agli itinerari

Quanto sta accadendo in Israele ha indotto vari soggetti del mondo travel a rivedere i programmi di viaggio: anche Costa Crociere cancella gli scali in Israele.

Costa DeliziosaCosta Deliziosa

L’escalation della situazione in Israele sta naturalmente avendo ripercussioni anche nel mondo dei viaggi e del turismo in generale.
Mentre le compagnie aeree cercano di far fronte ai potenziali pericoli con cancellazioni contingenti e successiva ripresa dei voli su Tel Aviv, anche altri soggetti si ritrovano a dover modificare i piani di viaggi precostituiti.
E’ il caso delle compagnie di navigazione, come ad esempio Costa Crociere.
L’azienda ha infatti ufficializzato la decisione di cancellare gli scali in Israele che avrebbero dovuto toccare le navi da crociera Costa Pacifica e Costa Deliziosa nel corso dei loro itinerari.
In particolare i programmi di viaggio sono stati modificati come segue:

  • Crociera a bordo di Costa Pacifica: nel periodo tra il 15 settembre e il 20 novembre 2014 gli scali in Israele di Ashdod e di Haifa (dove si sarebbe scesi a terra e si sarebbe pernottato) verranno sostituiti con uno scalo con pernottamento a Istanbul (Turchia) e con uno scalo a Volos (Grecia), quest’ultimo senza pernottamento.
  • Crociera a bordo di Costa Deliziosa: il viaggiao del 5 settembre 2014 vedrà l’inserimento di uno scalo + pernottamento a Istanbul oltre che uno scalo in giornata a Volos, eliminando quindi l’approdo ad Haifa con pernottamento.

Ulteriori informazioni possono essere richieste direttamente allo staff Costa Crociere.
In ogni caso si consiglia di leggere e tener presenti le indicazioni divulgate dalla Farnesina sulla situazione in Israele.


Vedi anche »

Informazioni utili

Cosa vedere a Roma   Dove dormire a Roma
 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Roma iscriviti alla nostra newsletter