Pozzo etrusco
Perugia

Pozzo etrusco, Perugia

È inglobato nei sotterranei del seicentesco palazzo Bourbon-Sorbello situato all’estremità orientale di piazza Danti, ai piedi della parte più elevata del centro di Perugia, chiamata Monte di Porta Sole, corrispondente in antico all’acropoli della città.

Cisterne romane di Foce (Amelia)
Amelia

Cisterne romane di Foce, Amelia

Le cisterne sono situate sotto l’attuale piazza Matteotti, corrispondente alla piazza pubblica di età romana (forum), all’estremità settentrionale dell’abitato di Amelia. Si tratta del principale monumento di ingegneria idraulica progettato in epoca romana, che il

Fuseum
Perugia

Fuseum, Perugia

Il Fuseum si trova a Perugia, in località Monte Malbe; è un parco-museo che raccoglie quasi 150 opere dell’artista e medico perugino Brajo Fuso (1899-1980). Dopo un esordio figurativo, Brajo si diresse verso la sperimentazione,

Museo del vino Torgiano (MUVIT)
Torgiano

Museo del vino Torgiano

Il museo del Vino (MUVIT) è ospitato all’interno di palazzo Graziani-Baglioni, lungo il corso principale di Torgiano, rinomato centro di produzione vitivinicola fra Perugia ed Assisi. Il palazzo, edificato nel XVII secolo, rappresenta un importante

Raccolta civica di Città di Castello
Città di Castello

Raccolta civica di Città di Castello

Esposta in un’ala della Biblioteca comunale, la raccolta presenta materiale paletnologico e paleontologico dal Devoniano al Pleistocene. La parte preistorica offre al visitatore oggetti del Paleolitico e dell’Eneolitico. La sezione archeologica raccoglie materiale risalente all’epoca

Terni

Anfiteatro romano di Terni

L’Anfiteatro è situato nel quartiere Duomo di Terni, quello meno interessato dalle trasformazioni di epoca moderna. Collocato al margine sud-occidentale dell’area urbana, è il monumento di epoca romana meglio conservato della città, tuttora in corso

Perugia

Museo delle acque, Perugia

Inaugurato nel 2008, è allestito in un edificio in prossimità dei medievali “conservoni” dell’acquedotto di Monte Pacciano di Perugia. Due spazi espositivi sono dedicati agli aspetti legati all’uso quotidiano dell’acqua; la sezione De abundantia aquae

Orvieto

Palazzo Coelli, Orvieto

A due passi dal Duomo si erge, in una posizione strategica e privilegiata, facilmente raggiungibile, l’elegante e monumentale Palazzo Coelli, sede della Fondazione Cassa di Risparmio di Orvieto. L’edificio, appartenuto nei secoli ad illustri famiglie

Teatro Morlacchi
Perugia

Teatro Morlacchi, Perugia

Il teatro Morlacchi, il maggiore della città, si trova nel centro storico di Perugia in piazza Morlacchi, adiacente all’Università di Lettere e Filosofia Nel 1777 la borghesia cittadina, animata da Annibale Mariotti, decise di costruire

Villa Redenta
Spoleto

Villa Redenta, Spoleto

Il complesso suburbano di Villa Redenta si trova a nord di Spoleto, in un’area trasformata dall’espansione urbanistica del secondo dopoguerra, facilmente raggiungibile dal centro città e immerso in uno splendido parco, attualmente pubblico. E’ la

Orvieto underground
Orvieto

Orvieto underground

La particolare natura geologica del masso su cui sorge Orvieto ha consentito agli abitanti di scavare, nel corso di circa 2500 anni, un incredibile numero di cavità che si stendono, si accavallano, si intersecano al

Museo delle armi
Terni

Museo delle armi, Terni

La collezione della raccolta tecnica della ex Fabbrica d’armi dell’Esercito, attuale Polo di Mantenimento delle Armi Leggere, è costituita da oltre 1500 armi prodotte dall’Ottocento ad oggi anche, ma non solo, dallo stabilimento ternano. Ha

Casa romana
Spoleto

Casa romana, Spoleto

I resti della casa romana sono visitabili nei locali sotto il Municipio di Spoleto. La visita permette di conoscere l’organizzazione di una casa appartenente ai ceti più abbienti, diffusa in epoca romana, e di apprezzarne

Palazzo Collicola
Spoleto

Palazzo Collicola, Spoleto

Palazzo Collicola si trova nell’omonima piazza realizzata appositamente agli inizi del XVII secolo per fare spazio alla sontuosa residenza gentilizia. Nello stesso periodo altre piazze con i corrispettivi palazzi caratterizzano l’assetto urbano di Spoleto come

Teatro comunale di Gubbio
Gubbio

Teatro comunale di Gubbio

Un’accademia appositamente costituita da nobili eugubini promuove e finanzia la costruzione, a partire dal 1713, del teatro. Di dimensioni più modeste delle attuali, fu inaugurato nel carnevale del 1738. Ma i problemi strutturali si fanno

Nessuna immagine
Montefalco

Montefalco, sulla strada del Sagrantino

Sul cocuzzolo di una collina soleggiata, che domina la valle del Tevere, del Clitunno e del Topino; circondata dai Monti Martani e dal Subasio (la montagna di Assisi), Montefalco è un piccolo nido non d’aquila, ma di falco, come ricorda lo stemma in cima al Palazzo del Comune, che rende omaggio non solo alla splendida posizione panoramica, ma anche alla sua storia.