Cosa vedere a Venezia, la città della laguna e del Carnevale

Venezia è una vera perla italiana, pittoresca, caratteristica, unica. Famosa ed evocata in tutto il mondo per le sue bellezze, per il suo Carnevale e per la lavorazione del pregiatissimo vetro. Abbiamo realizzato questa guida per aiutarvi ad organizzare il vostro viaggio e per consigliarvi cosa vedere a Venezia e cosa visitare.

Venezia, Canale Grande

Sommario

Da non perdere: Venezia, i migliori itinerari

Ca’ Rezzonico, VeneziaCa’ Rezzonico, Venezia

12 Procuratie nuove, ex Palazzo Reale

Costituito da più corpi di fabbrica tra cui le Nuove Procuratie, antiche dimore dei Procuratori, il Palazzo divenne, con Napoleone 1°, sede imperiale. Quindi, con il passaggio della città all’Austria e all’Italia, poi, fu casa imperial-reale e dimora sabauda. Nel 1919 avvenne, da parte di Vittorio Emanuele III, la cessione alla stato italiano. E’ attualmente occupato da vari uffici.

Procuratie nuove, ex Palazzo Reale, Venezia
Procuratie nuove, ex Palazzo Reale, Venezia

13 Arsenale di Venezia

Complesso architettonico che ha origine agli inizi del XIII secolo, successivamente ampliato e arricchito di ulteriori fabbriche al’interno con continuità fino ai primi decenni del XX secolo. E’ costituito da specchi acquei, spazi aperti, strutture, architetture, elementi d’arredo di rilevante valore storico-artistico, ambientale e documentario. Tutti gli elementi presenti sono fortemente legati alla tradizione costruttiva veneziana e configurano un ambiente organico ed unitario da considerare in modo integrale e inscindibile. In particolare si segnalano per il fondamentale valore :le Corderie della Tana; le Gaggiandre; le Officine delle Artiglierie; l’edificio degli Squadratori; il Ricovero Bucintoro; i portali delle Artiglierie e delle Sale d’armi; le Darsene; il monumentale ingresso in Campo dell’Arsenale.

Arsenale di Venezia - Foto di Travelspot
Arsenale di Venezia – Foto di Travelspot

14 Museo Fortuny

Il Museo Fortuny ha sede nell’omonimo palazzo di campo San Beneto, trasformato da Mariano Fortuny nel proprio atelier di fotografia, scenografia e scenotecnica, creazione di tessili, pittura: di tutte queste funzioni l’immobile ha conservato ambienti e strutture, tappezzerie, collezioni. È inoltre dotato di notevoli collezioni fotografiche e tradizionalmente è sede di attività legate alla comunicazione visiva. Aperto al pubblico e visitabile complessivamente su tre piani, il Palazzo ospita mostre temporanee a rotazione.

Museo Fortuny, Venezia
Museo Fortuny, Venezia

15 Museo del vetro di Venezia

Il Museo del Vetro ha sede nell’isola di Murano, a Palazzo Giustiniani. Le collezioni sono ordinate cronologicamente: oltre alla sezione archeologica, che comprende notevoli reperti romani tra il I e il III secolo dopo Cristo, vi si trova la più vasta rassegna storica del vetro muranese con importanti pezzi prodotti tra il Quattrocento e il Novecento, tra cui capolavori di rinomanza mondiale.

Museo del vetro di Murano
Museo del vetro di Murano

16 Caffè Florian

Tra le cose da fare durante il vostro soggiorno a Venezia, vi consigliamo di visitare questo caffè, il più antico caffè italiano. Attenzione ai prezzi però!

Caffè Florian, Venezia
Caffè Florian, Venezia

Se avete a disposizione altro tempo da dedicare alla visita di Venezia, vi consigliamo i seguenti luoghi di interesse:

  • Museo di Arte Sacra “Sant’Apollonia”, all’interno del monastero dei benedettini.
  • Pescaria, pittoresco mercato del pesce
  • Le zattere, ovvero la zona più meridionale di Venezia, che si affaccia sul Canale della Giudecca. Luogo ideale per una romatica passeggiata
  • Cannaregio, una delle zone più antiche e suggestive di Venezia
  • Venezia Lido, isola della laguna da raggiungere per una giornata di relax

Tra le cose da vedere a Venezia, vi consigliamo una visita all’isola di Murano (Venezia) per osservare la lavorazione del vetro famosa in tutto il mondo e una puntatina a Chioggia.

Informazioni in pillole su Venezia: come arrivare, dove dormire, cosa mangiare

17 Come arrivare a Venezia

Potrete raggiungere Venezia in auto, parcheggiando presso Venezia Tronchetto, area di sosta, e poi muovendovi in traghetto. Se preferite il treno, le stazioni più vicine a Venezia sono: Venezia Mestre e Venezia Santa Lucia. L’aeroporto di Venezia è invece il Marco Polo Venezia Airport.

Venezia Tronchetto
Venezia Tronchetto

18 Dove mangiare a Venezia

Dove mangiare a Venezia: vi consigliamo di spostarvi leggermente da Piazza San Marco per cercare ristoranti della cucina tradizionale e non spendere follie. Una volta effettuata la vostra scelta, ecco cosa mangiare a Venezia: risi e bisi, piatto tipico veneziano; fegato alla veneziana e fritole, dolce tipico del Carnevale di Venezia.
Se vi trovate a Venezia, inoltre, dovete assolutamente fare una tappa ai Bacari, tipiche osterie veneziane dove bere un bicchiere di ottimo vino accompagnato dai cicheti, piccole porzioni di piatti tipici come Sarde in Saor, Trippa, Acciughe e Baccalà fritto.

Fritole veneziane
Fritole veneziane

19 Dove dormire a Venezia

La scelta di un hotel a Venezia può essere complicata grazie ai prezzi spesso molto alti. Prendere un B&B a Venezia può essere però la soluzione migliore, privilegiando le zone leggermente più esterne ma ricche comunque di bellezze da visitare. Un esempio è Dorsoduro.

Dove dormire a Venezia
Dove dormire a Venezia

Mappa di Venezia

Informazioni utili

Venezia cosa fare


 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione VENEZIA iscriviti alla nostra newsletter

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*