Cosa vedere e cosa fare a Saint Vincent e Grenadine: itinerari e consigli utili

Tutte le informazioni utili per viaggiare a Saint Vincent e Grenadine. Le città più importanti, la valuta, gli aeroporti, la capitale e tutti i consigli indispensabili per visitare Saint Vincent e Grenadine senza farsi trovare impreparati. Cosa vedere e cosa fare a Saint Vincent e Grenadine: itinerari e informazioni.

Saint Vincent e GrenadineSaint Vincent e Grenadine

Montagne ricoperte da vegetazione tropicale, paesaggi incontaminati, cascate nella foresta, spiagge incorniciate da mare cristallino: l’ arcipelago di St Vincent e Grenadine è la meta perfetta per eco avventure sopra e sotto l’acqua. Gli operatori locali propongono pacchetti ed escursioni nelle isole per scoprirne la ricchezza naturale, dalle cime del Vulcano La Soufrière fino ai fondali di Tobago Cays.

Trekking e natura

L’isola di St Vincent offre agli appassionati di natura e trekking svariate possibilità. Tappa d’obbligo è la scalata del Vulcano La Soufrière che dai suoi 1.234 metri domina l’isola con indimenticabili vedute. Prenotare una visita guidata è il modo migliore per affrontare la camminata che, passando attraverso le piantagioni di bambù, la foresta pluviale e le distese di roccia lavica, giunge fino alla vetta. Da qui è possibile calarsi con la corda all’interno del cratere oppure immergersi nei bagni di fango ricchi di minerali per un po’ di relax. Si possono scegliere due differenti sentieri, quello più rilassante sul versante orientale e quello più avventuroso con partenza dalla costa occidentale.

Foresta pluviale, escursioni al vulcano e alle cascate

Immerse nella foresta pluviale di St Vincent, le cascate rappresentano un’alternativa al bagno nell’oceano. Le due Dark View Fall, ai piedi del vulcano, nella Richmond Valley, sono costituite da rocce originate dalla lava e raggiungono un’altezza di 70 metri. A poca distanza, le Trinity Fall sono composte da tre salti che formano due piscine naturali con effetto Jacuzzi, perfette per nuotare e rilassarsi. Le Fall of Baleine, nell’estremità nord-occidentale dell’isola, possono essere raggiunte soltanto via mare e si trovano a pochi minuti dalla spiaggia.

Diverse compagnie organizzano escursioni al vulcano e alle cascate, tra cui HazECO Tours e Richmond Vale Nature and Hiking Centre.

Escursioni in barca

Le acque di St Vincent e Grenadine sono abitate da venti differenti specie di cetacei tra balene e delfini: un numero molto elevato se si considera che questa famiglia ne comprende complessivamente 85. Le compagnie specializzate nell’avvistamento di questi affascinanti mammiferi organizzano escursioni in barca con guide esperte che grazie all’idrofono, uno strumento che permette di ascoltarne il verso, riconoscono i differenti esemplari. Altra tappa per gli amanti degli animali è il Santuario delle Tartarughe, a Bequia, un vero e proprio rifugio per la protezione e la salvaguardia delle tartarughe Hawksbill, in via d’estinzione.

Le compagnie che organizzano escursioni in mare per l’avvistamento dei cetacei sono Fantasea Tours e Sea Breeze Nature Tour.

Tobago Cays

Dichiarate Riserva Naturale Protetta dal governo di St Vincent e Grenadine, Tobago Cays sono un insieme di cinque isolette deserte protette dall’Horseshoe Reef, una barriera corallina a forma di ferro di cavallo, e rappresentano uno tra i migliori siti al mondo per praticare snorkeling e diving. Petit Rameau, Petit Bateau, Baradal, Petit Tabac e Jamesby si raggiungono soltanto in barca e rappresentano gli scenari naturali più incontaminati dell’arcipelago. Oltre a Tobago Cays, le isole di St Vincent e Grenadine offrono numerosi punti di immersione con paesaggi sottomarini unici e molto differenti tra loro: pareti a strapiombo, relitti, fondali sabbiosi e scogliere. I centri diving organizzano escursioni per professionisti e principianti.

Per visitare i fondali di Tobago Cays e delle Grenadine meridionali si possono prenotare escursioni con Grenadines Dive mentre a St Vincent ci si può rivolgere a Indigo Dive.

Per vivere la natura a 360°, la sistemazione perfetta è Le Petit Byahaut a St Vincent. Affacciato su una spiaggia di sabbia nera, questo piccolo resort è raggiungibile soltanto in barca. Le cinque abitazioni, sparse su una proprietà di 20 ettari e completamente immerse nella vegetazione, garantiscono un ambiente di completa privacy, senza televisore né telefono. Il resort organizza visite alle cascate, al Vulcano La Soufrière, a Tobago Cays e a Bequia, oltre che nei migliori punti di immersione dell’isola per praticare snorkeling e diving. Il prezzo della camera è di $390 (pari a circa €253) per due persone in pensione completa, comprensivo di transfer, attrezzature per snorkeling e kayak e due escursioni.

St Vincent e Grenadine è un arcipelago tra Saint Lucia e Grenada, delle Piccole Antille, nel Mar dei Caraibi. St Vincent è la più grande delle 32 isole che si estendono ad arco a sud fino a Grenada, coprendo una superficie di circa 388 km². Le isole principali, da nord a sud, sono St Vincent, Young Island, Bequia, Mustique, Canouan, Mayreau, Union Island, Palm Island e Petit St. Vincent. 

Saint Vincent e GrenadineSaint Vincent e Grenadine

La scheda di Saint Vincent e Grenadine

  • Paese: Saint Vincent e Grenadine
  • Superficie: 389 km²
  • Capitale: Kingstown
  • Popolazione: 109 022 abitanti
  • Lingua: inglese, creolo-inglese
  • Religione: anglicani41,6%, protestanti 21,1%, cattolici 11,5%, altri 25,7%
  • Ordinamento dello Stato: Monarchia Costituzionale
  • Maggiori città: Bequia, Union

Informazioni utili su Saint Vincent e Grenadine

  • Valuta: Dollaro dei Caraibi
  • Prefisso internazionale: 001784
  • Targa internazionale: WV
  • Corsia di guida: sinistra
  • Documenti di ingresso: Sono necessari il passaporto e il biglietto di ritorno, il visto è richiesto solo per soggiorni superiori a 90 gg.
  • Vaccinazione richiesta: NN
  • Corrente elettrica: 230v
  • Unità di misura: sistema imperiale
  • Fusi orari: – 4 ora (orario in Italia)
  • Giorni festivi a data fissa: 27 ottobre Giorno dell’ Indipendenza
  • Clima:  misto tropicale. Gennaio è il mese più piovoso, con una media di ventisei giorni di pioggia, invece aprile è il mese più secco, con una media di sei giorni di pioggia, compresi i mesi di gennaio, febbraio, marzo e maggio.
    Questi però sono anche i mesi ideali per visitare l’isola in quanto coincidono con l’alta stagione turistica.
  • Temperature medie: 24-30°C
  • Trasporti: Non esistono voli internazionali su Saint Vincent e Grenadine.
  • Aeroporti: Kingstown, Arnos Vale, Bequia, Union

Clicca su una stella per votare!

Voto medio / 5. Voti:





Saint Vincent e Grenadine città e località più importanti

Mappa Saint Vincent e Grenadine

Informazioni utili

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Saint Vincent e Grenadine iscriviti alla nostra newsletter

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*