Cosa vedere a Praga, luoghi di interesse della capitale ceca

La splendida capitale della Repubblica Ceca Praga, nota anche come "La Città d'Oro" o "La Città delle Mille Guglie", ha davvero tanto da offrire e difficilmente delude le aspettative. In questa guida troverete alcuni consigli utili su cosa fare e cosa vedere a Praga.

Praga cosa vedere: panorama della capitale ceca ©Foto Michal VitasekPraga cosa vedere: panorama della capitale ceca ©Foto Michal Vitasek

Indice dei Contenuti

Praga è un groviglio di strade antiche su cui si ergono fieri palazzi ed edifici storici appartenenti a vari periodi, rispecchiati negli stili eleganti, gotici, di art nouveau, barocchi, ultramoderni passando anche per influenze di cubismo. Un mix architettonico estremamente affascinante il cui ritmo è simbolicamente scandito dall’orologio astronomico di Staromestske namesti, nella Città Vecchia. Non è un caso che il centro storico di Praga sia Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco, così ricco di bellezze talvolta abbaglianti, talvolta semplici come le stradine tipiche e le piazzette sulla quali fermarsi per sorseggiare del tè.

Praga è una città facilmente visitabile. Se avete deciso di visitare Praga in tre giorni  non potete esimervi dal vedere il centro storico e il Castello. Tuttavia, Praga è una città che va vissuta per più tempo.

Praga cosa vedere

Castello di Praga

Il castello è un maestoso complesso che domina l’intera città da oltre 1000 anni. E’ considerato il castello più grande del mondo, con cortili che collegano il palazzo alla cattedrale, a diverse chiese e musei, a  gallerie e monasteri. Di notte le illuminazioni rendono il tutto ancora più suggestivo. Il primo luogo da visitare è senz’altro la Cattedrale di San Vito con le sue magnifiche vetrate a piombo in stile musivo. Si può continuare con la cappella di San Venceslao, l’antico palazzo reale, la Basilica di San Giorgio, Palazzo Lobkovicz e infine i giardini reali dai quali si può ammirare uno splendido panorama di Praga.

Ponte Carlo

Cose da vedere a Praga. Il Ponte Carlo, il più antico della città, fu costruito nel 1357 da Carlo IV e per diversi secoli fu l’unico collegamento tra le due sponde del Moldava, il fiume di Praga. Praga Ponte Carlo. Oggi è famoso soprattutto per le numerose statue, aggiunte prevalentemente nel XVIII secolo, e per la miriade di artisti di strada che affollano il ponte pedonale insieme ai turisti.

Josefov, il ghetto ebraico di Praga

L’antico ghetto ebraico di Praga, descritto anche da Kafka come un dedalo di viuzze, è sicuramente uno dei quartieri più suggestivi della città, con le sue quattro sinagoghe, il cimitero e il museo. La Sinagoga Vecchia-Nuova è senza dubbio la più importante, trattandosi della più antica europea ancora in funzione come luogo di culto. Praga cimitero ebraico. Luogo struggente e misterioso, il cimitero ebraico usato dal 1439 al 1787 è il più vecchio e grande d’Europa.

 Praga luoghi d’interesse

Piazza della Città Vecchia

Visitare Praga. La piazza più importante della città è senza ombra di dubbio la Piazza della Città Vecchia, delimitata da pregevoli edifici barocchi. Il monumento principale è il Municipio, sulla cui torre si trova uno straordinario orologio astronomico. Allo scoccare delle 9:00 e delle 21:00 la folla si raccoglie sotto la torre per ammirare le varie figure che escono dalle porticine, che rappresentano santi e figure allegoriche. Dietro il Municipio si erge la Chiesa di Nostra Signora di Tyn, che racchiude interni barocchi molto affascinanti.

Piazza Venceslao

Cosa visitare a praga. Piazza Venceslao, che è più un amplio viale in pendenza, è stato teatro delle numerose proteste politiche svoltesi negli ultimi 150 anni. Da segnalare la statua di San Venceslao, a cui la piazza è dedicata, e il grande Museo Nazionale.

Piazza della Repubblica

Piazza della Repubblica merita una visita per lo splendido Municipio, il migliore esempio di architettura art nouveau di Praga. Il complesso comprende un ristorante, un opulento caffè e la sala da concerto Smetana. Accanto ad esso sorge una delle torri un tempo appartenente alle fortificazioni della Città Vecchia, in cima alla quale si può ammirare un suggestivo panorama.

Praga cosa vedere: il castello di Praga ©Foto Martin TakPraga cosa vedere: il castello di Praga ©Foto Martin Tak

I parchi e i giardini di Praga

Un suggerimento per visitare palmo a palmo tutti i parchi e i giardini della capitale della Repubblica Ceca è quello di compiere un bel giro di Praga sui pattini. Una prima tappa è la collina di Petrìn dove, sulla cima, potrete visitare l’osservatorio di Stefànik, il labirinto di specchi e il belvedere di Petrìn, un’imitazione della Tour Eiffel di Parigi. Per rilassarsi e gustare appieno l’atmosfera romantica di Praga, basta spostarsi nel parco e nel giardino antistante il belvedere oppure, sempre sotto la collina di Petrìn, nel giardino Vrtbovsky dove, in estate, si svolgono numerosi concerti. Si passa poi al castelletto rinascimentale Hvezda, situato nell’anonimo parco adiacente, anch’esso luogo ideale per vivere il clima soffuso e fiabesco di Praga e per rigenerarsi a diretto contatto con una natura rassicurante.
Per chiunque desideri godere di una vista mozzafiato sul centro di Praga, invece, è sufficiente recarsi al piano di Letnà dove, seduti ad un tavolino, si può gustare una calda tazza di caffè o un buon bicchiere di birra. La visita alla scoperta dei giardini di Praga termina con il parco Ladronka, dotato di una moderna pista di pattinaggio, con possibilità di noleggio pattini e biciclette.

Mercatini di Natale a Praga

Praga sprigiona già di per sé un’atmosfera magica, per cui se avrete la fortuna di visitarla durante le feste di Natale rimarrete certamente stupiti dai profumi, le luci, la gente e l’odore di leccornie presenti un po’ovunque per la città. In quell’atmosfera così festosa non vi accorgerete neppure del freddo, tanto sarete presi dalla magia di Praga e del Natale.
I mercatini di Natale (vánocní trhy) sono il posto ideale per acquistare qualche regalo per parenti ed amici. Aperti tutti i giorni della settimana, da fine novembre all’inizio di gennaio espongono un po’ di tutto, dagli oggetti di artigianato  alle marionette. Davvero invitanti sono gli stand con il cibo che mettono in bella mostra prelibatezze gastronomiche locali come il Goulash e bevande calde tra cui vin brulé, grog e medovina, un liquore caldo a base di miele. I mercatini natalizi più famosi di Praga sono certamente quelli che si svolgono in Piazza della Città Vecchia e in Piazza San Venceslao. Per quanto riguarda il primo, incarna perfettamente il clima gioioso tipico del Natale. Oltre al mercatino, la piazza ospita infatti un enorme presepe ed un grande abete ricolmo di luci. In Piazza San Venceslao, le casette di legno che costituiscono il mercatino sono a ridosso del Museo Nazionale.

Tra gli altri mercatini di Natale a Praga degni di nota, sono da citare quello di Havel, che sorge lungo la strada che unisce Piazza della Città Vecchia e Piazza San Venceslao. C’è poi il mercatino di Natale a Piazza della Pace, di fronte alla chiesa di Santa Ludmilla e quello di Piazza della Repubblica, nei pressi dei grandi magazzini Kotva.

Per finire una curiosità: nella zona di Vystaviste Holesovice, a Natale viene costruito un mercatino del tutto particolare in cui oltre ai circa 500 espositori c’è anche una casa gigante completamente fatta di panpepato. La singolarità sta nel fatto che, al termine degli eventi,  quest’ultima viene divorata dai sempre numerosi visitatori del mercatino.

Praga Discoteche

La capitale Ceca è anche conosciuta per sua la movimentata vita notturna: tra pub, club privè e discoteche il divertimento nella città boema è assicurato. Una menzione speciale va fatta per il Karlovy Lazne, una splendida discoteca a pochi metri dal Ponte Carlo, che con i suoi 5 piani e altrettante sale divise per genere musicale è la più grande struttura di questo genere in Europa.

Viaggio a Praga

10 Come arrivare a Praga e come muoversi

Praga Aeroporto. L’Aeroporto Ruzine è situato 20 km a nord-ovest dal centro, al quale è collegato da bus che partono ogni 20 minuti. Per la stazione della metro di Dejvicka prendete il 119, per Zlicin il 100 e per Nove Butovice il 179. I treni internazionali arrivano Hlavnì Nadrazì, la stazione principale di Praga.
Il quartiero vecchio di Praga, così come Mala Strana, si visita facilmente a piedi, anche se la salita al castello è abbastanza impegnativa. Metropolitana Praga. La metro di Praga ha 3 linee: A (verde), B (gialla) e C (rossa). ed è una linea molto breve. In alternativa è possibile utilizzare tram, autobus o funicolare.

11 Praga dove mangiare

Piatti tipici Praga. Negli ultimi anni l’offerta culinaria a Praga è molto cresciuta, quindi il maiale non è più l’elemento chiave di tutti i menu. Anche se una tappa in uno dei tradizionali pivnice fa sempre parte della visita della città, ormai si può scegliere tra diversi ottimi ristoranti con cucina internazionale. Per la  prima colazione consigliamo la panetteria francese di alto livello nella Città Vecchia Au Gourmand o perchè no il Cafè Imperial, un sontuoso locale di epoca asburgica che propone ottimi caffè e squisite ciambelle. Praga cosa mangiare. A pranzo si può spaziare dalle insalate, le zuppe boeme e i robusti piatti di selvaggina del ristorante Nebozìzek all’intrigante menu dello Square, il locale prediletto del rinomato scrittore praghese Kafka. Infine, per l’ultimo pasto della giornata non possiamo non nominare il Kampa Park, il ristorante più sofisticato di Praga, con una suggestiva terrazza riscaldata sul fiume. Per una cena più formale l’ideale è la birreria tradizionale U Medvìdku e la sua cucina tipica praghese.

12 Dove dormire a Praga

L’offerta a Praga su dove dormire è ampia e ricca. Praga hotel. Gli alberghi della Città Vecchia di Praga sono di certo più cari, mentre quelli di Mala Starna tendono ad essere più economici.

Informazioni utili

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Praga Repubblica Ceca iscriviti alla nostra newsletter

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*