Guida delle Marche

Situata nel versante del Medio Adriatico, la regione delle Marche è in prevalenza collinare, con rilievi bassi e rive per lo più sabbiose. Tante le bellezze di questa terra ospitale: dalla Riviera del Conero, alle Grotte di Frasassi, fino alle città, graziose e a misura d'uomo.

Castello di GradaraCastello di Gradara

Amministrativamente le Marche sono divise nelle province di Ancona, capoluogo di regione, Ascoli Piceno, Macerata, Pesaro Urbino e Fermo. Si tratta di città dal valore storico e artistico degno di nota a partire, ad esempio, da Urbino, centro fiorente che nel periodo del Rinascimento ha visto un exploit; memorie che oggi possono essere rievocate grazie alla manifestazioni in costumi storici.

Non mancano le feste e le sagre della tradizione contadina, come pure un forte legame con il mare dovuto storicamente anche al fatto che la città di Ancona, in passato, ha rivaleggiato con Venezia nel controllo dei traffici marittimi nell’Adriatico. Le Marche sono meta di turismo culturale – basti pensare che qui sono nati Giacomo Leopardi, Gioacchino Rossini e il pittore Raffaello Sanzio – ma un gran rilievo ha il turismo religioso: sorge qui il Santuario della Santa Casa, a Loreto.

Per i più modaioli, questa regione riserva un bel distretto ideale per weekend a base di shopping: qui infatti hanno sede varie industrie calzaturiere e tessili che aprono le porte dei loro spacci e outlet nelleMarche. Da Bikkembergs a Paciotti, per passare da Prada, Byblos, Brummel fino all’Harley Davidson Motor Cycles Outlet, le Marche sono un’ottima meta per scoprire il Made in Italy di qualità.

Informazioni utili

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione MARCHE iscriviti alla nostra newsletter