Dublino cosa vedere, cosa fare nella capitale irlandese

Dublino, spensierata e rampante. Chi arriva per la prima volta a Dublino la scopre così. Ed ecco alcuni consigli su cosa vedere a Dublino, cosa fare e cosa vedere nella capitale irlandese.

Dublino cosa vedere: Happeny Bridge, Dublino ©Foto Tara MorganDublino cosa vedere: Happeny Bridge, Dublino ©Foto Tara Morgan

Dublino è una città che vive l’ebbrezza di una metamorfosi quotidiana, di una modernizzazione che ne pervade i tessuti e riempie le strade di una folla vivace, fatta di molti volti giovani di tutte le nazionalità, che ne apprezzano soprattutto l’atmosfera familiare, più da paesone che da capitale paludata. Il merito della rinascita va alla new economy, raccontano le cronache locali. Dove si trova Dublino. Capitale dell’Irlanda, isola ad occidente della Gran Bretagna. Dublino è la capitale dell’Irlanda (EIRE), Paese indipendente a differenza dell’Irlanda del Nord, con capitale Belfast, che fa parte del Regno Unito. E’ conisgliato l’acquisto della Dublin Pass per girare in lungo e largo la città a costi contenuti.

Cosa vedere a Dublino Irlanda

Chi approdava a Dublino solo agli inizia degli anni Novanta del secolo scorso trovava una città in decadenza, sull’orlo di una crisi di nervi, con uno dei tassi di disoccupazione ed emigrazione più alti d’Europa. L’arrivo di investitori da tutto il mondo, in particolare aziende e multinazionali dell’informatica e delle telecomunicazioni, attirate da una favorevole politica degli insediamenti (10% di tasse sui profitti, la più bassa percentuale a livello europeo), ha ribaltato le sorti di una città e di un Paese, facendone un prezioso polo di neotecnologie e ricchezza. I segni del benessere si vedono un po’ dappertutto. In pochissimi anni, nuovi quartieri, palazzi e centri commerciali sono venuti su come funghi là dove imperavano aree abbandonate e magazzini in disarmo.

Per le strade di sempre (alcune troppo strette per il grande traffico) sfilano vetture potenti e di lusso; sul fiume di Dublino,  Liffey, che taglia in due la città, è un continuo via vai di battelli da crociera e bellissime barche, che attraccano al porto. vediamo cosa vedere a Dublino, l’affascinante città irlandese, in questa snella Guida Dublino.

Dublino cosa vedere

Grafron Street, la via dello shopping di Dublino

E non sono che pochi esempi, istantanee di una città che è salita sul tram del futuro, pur mantenendo intatta l’anima di sempre: le case in mattoni rossi, con le porte in stile georgiano dai colori squillanti (utili, pare, a ritrovare la propria abitazione quando si torna alticci dal pub), l’intimità di Grafton Street, la via più elegante dello shopping e dello struscio, ai cui angoli non rinunciano ad esibirsi cantautori e artisti di strada; l’allure del Trinity College, la prestigiosa università, con l’immensa biblioteca in legno; il culto di James Joyce, la cui statua presidia indisturbata l’angolo di O’Connel Street con Earl Street North, e dei luoghi descritti nell’Ulysse; il piacere di incontrarsi e chiacchierare al pub (alcuni, come il vecchio Mulligan’s, invitano persino i clienti ad astenersi dall’uso del cellulare).

Trinity College

Il Trinity College è stato fondato nel 1592 da Elisabetta I. Lo scopo era quello di non permettere che i giovani irlandesi scegliessero altre città europee con il rischio di lasciare il protestantesimo per la religione cattolica. Ospita un’antica biblioteca (Old Library) risalente al ‘700. Il Trinity College ha tutte le caratteristiche dei college del Regno Unito: prato inglese, pavè, statue, etc. Resta chiuso a Natale e Capodanno. Gli orari da ottobre ad aprile sono dalle 9,30 alle 17,00 nei giorni feriali, la domenica e i giorni feriali dalle ore 12,00 alle ore 16,30; da maggio a settembre sono dalle 9,30 alle 17,00 nei giorni feriali, la domenica e i giorni feriali dalle ore 9,30 alle ore 16,30.

Dublino luoghi di interesse

National Gallery

All’interno della National Gallery di Dublino è possibile ammirare gandi artisti come Cravaggio, El Greco, Goya, Picasso, Monet, Rembrandt, Tiziano, Tintoretto, Vermeer, Velazquez, Mantegna, Degas, Beato Angelico. All’interno si trovano anche artisti locali, della tradizione irlandese e inglesi.

Dublino cosa da vedere

Il Castello di Dublino: Dublin Castle

Il Dublin Castle (Castello di Dublino) rappresenta la fortezza più grande dell’Irlanda. Costruito all’inizio del XIII secolo, per motivi legati alla difesa della città. Il maniero si presenta con una cripta, dove si trovano i resti delle fortificazioni vichinghe, una torre dell’orologio situata nelle mura del castello, dove di trova la Chester Beatty Library che custodisce cimeli a carattere religioso (Bibbia, Corano, etc.) e culturale. Il castello è visitabile solo con visite guidate (durata circa 40 minuti), con orari che vanno dalle 10,00 alle 17,00 (lunedì-venerdì) e dalle 14,00 alle 17,00 (il sabato, la domenica e i festivi). L’ingresso al maniero è consentito fino ad un’ora prima della chiusura. L’ingresso è a pagamento.

Visitare Dublino

St. Stephen’s Green

Tra le cose da vedere a Dublino c’è St. Stephen’s Green, il parco più noto della capitale irlandese. Situato non molto distante dal Trinity College. Negli anni è stato prima un luogo libero, destinato al pascolo. Poi, dopo la realizzazione del parco (seconda metà del XVII secolo), è stato di accesso ai cittadini tranne nel periodo 1814-1877 quando il parco rimase solo di accesso ai cittadini più agiati. Oggi il parco è la meta di famiglie, single e turisti che vogliono bivaccare.

Christchurch Cathedral

La Christchurch Cathedral rappresenta l’edificio più antico della città. Risale al XII secolo ma negli ultimi secoli ha avuto un grande rifacimento. Molto di ciò che oggi si ammira risale al XIX secolo. Gli orari di apertura sono, da giungo ad agosto, dal lunedì al venerdì, dalle ore 9,00 alle ore 18,00; il sabato dalle ore 10,00 alle 16,30; la domenica dalle 12,45 alle 14,45. Nei restanti mesi gli orari sono dalle 9,45 alle 17,00 (dal lunedì al venerdì); dalle ore 10,00 alle 16,30 (sabato); dalle ore 12,45 alle 14,45 (domenica). L’ingresso è a pagamento.

Dublino cosa vedere: panorama della capitale dell'Irlanda ©Foto Tara MorganDublino cosa vedere: panorama della capitale dell'Irlanda ©Foto Tara Morgan

Festa di San Patrizio a Dublino

Se ancora vi state chiedendo a Dublino cosa visitare e, soprattutto, cosa fare, non perdete la festa più sentita ed esaltata a Dublino e in tutta l’Irlanda che è quella dedicata a San Patrizio, Santo Patrono d’Irlanda festeggiato il 17 marzo. Il Saint Patrick’s Day si caratterizza per la grande partecipazione della gente e la storica parata che si svolge tutti gli anni tra le strade di Dublino. Altro particolare rilevante è la presenza del trifoglio su maglie, cappelli, sciarpe o qualsiasi altra cosa. L’importante è “innaffiare” il trifoglio con della birra che, durante il Saint Patrick’s Day, viene servita abbondante e del colore dominante in questa giornata di festa: il verde. Bandito per un giorno, invece, il color arancio, simbolo dell’Inghilterra. La festa di San Patrizio è andata man mano rappresentando una sorta di celebrazione dell’essere irlandese ma anche del sentirsi irlandese, a qualsiasi latitudine del mondo e a prescindere dalla nazionalità perchè, come insegna un proverbio irlandese, “Everybody is Irish on march 17th“.

Cosa fare a Dublino

Dublino e la musica

L’amore per la musica tradizionale e gli artisti di casa, Bono e U2 in testa, che non è raro vedere mescolati alla gente, nei negozi e nei locali. Insomma, globale sì, ma sempre un gran bel villaggio, la nuova Dublino. “Pensate -spiega Chiara, la nostra guida- che persino la numerazione delle case è rimasta incompleta, molti edifici non hanno mai avuto un numero, ma soltanto un nome, perché tanto qui tutti conoscono tutto”.

Vita notturna, dove mangiare a Dublino: Temple Bar

Cosa visitare a Dublino. Nei fine settimana, bar e ristoranti sono sempre affollati e si rischia di non trovar posto se non si è prenotato in anticipo, mentre nei pub più gettonati del centro e di Temple Bar (una specie di Monmartre dublinese) si è spesso costretti a fare la fila per una pinta di “stout”, la birra scura. Il modernismo ha pennellato di nuovo anche i vecchi cimeli: l’antica ciminiera delle distillerie Jameson, il whisky più famoso d’Irlanda, si è trasformata in un ascensore panoramico con tanto di museo. Nella stessa zona, hanno trovato spazio il centro della musica tradizionale irlandese (il suggestivo Ceol ), case, negozi, un albergo e molti altri servizi; mentre nel quartier generale della Guinness, la “stout” simbolo e orgoglio del Paese, perennemente avvolto dall’aroma dolciastro di malto e luppolo fermentati, è stata allestita una faraonica Guinness Store House, con un atelier, un museo multimediale, un ristorante e una terrazza panoramica, da cui è piacevolissimo spiare i tetti cittadini.

10 Come arrivare e come muoversi a Dublino

Dublino aeroporto. L’aeroporto di Dublino (Dublin International Airport) è posizionato a circa 12 km dal centro della città. Dall’aeroporto, per giungere al centro, si consigli di prendere un “Aircoach“, attivo in tutte le ore. Il prezzo è di circa 8 euro. In alternativa si può optare per un taxi il cui prezzo è decisamente più elevato. Per muoversi a Dublino si consiglia di prendere bus locali (Dublin Bus) qualora non si ha la possibilità di girare a piedi (fortemente consigliato) visto che la città non è molto grande. E’ consigliato anche l’ausilio di bus turistici (Dublin City Tour) dai quali potete scendere alle stazioni dei luoghi di attrazione e risalire dopo la visita. Dublino moneta. La moneta ufficiale di Dublino e di tutta l’Irlanda è l’euro. Fuso orario Dublino. L’orario di Dublino è di un’ora indietro rispetto a Roma ed è lo stesso, quindi, di quello di Londra.

11 Dove dormire a Dublino

La tipologia più diffusa di sistemazione in Irlanda e a Dublino è il bed&breakfast. I b&b sono disseminati davvero ovunque, persino nei paesini più piccoli e remoti. Punti forti di questo genere di sistemazione è la calorosa ospitalità e le abbondanti colazioni irlandesi. L’alternativa è l’ostello oppure un hotel le cui tariffe non sono sempre economiche anche se dipende della stagionalità.

12 Dublino meteo

Dublino clima. Nella capitale dell’Irlanda il clima è di tipo oceanico, è abbastanza fresco e umido durante tutto l’anno. Temperature Dublino. Le temperature a Dublino variano dai 5 gradi invernali ai 16 d’estate. Di seguito le temperatura di Dublino oggi, domani e nei prossimi sette giorni.

Clicca su una stella per votare!

Voto medio / 5. Voti:

Meteo Dublino

Informazioni utili

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Dublino Irlanda iscriviti alla nostra newsletter
Informazioni su Anna Bruno 397 Articoli
Anna Bruno, giornalista professionista. Muove i primi passi come cronista a La Gazzetta del Mezzogiorno. Successivamente collabora con gli specializzati in viaggi (travel e food), spettacoli e tecnologie. Scrive per i principali magazine del settore viaggi ed è esperta di digital travel. Nel 2001 fonda FullTravel.it, magazine di viaggi, del quale è tuttora direttore responsabile. E’ appassionata di fuori rotta e posti insoliti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*