Corsi di cucina, tutta la golosità di una vacanza al maso

Imparare a cucinare le più ghiotte specialità altoatesine, e nel contempo trascorrere una vacanza rilassante in un maso, dove partecipare alla vita quotidiana dei contadini, è la proposta dell’Associazione Gallo Rosso.

Tra il profumo dello speck e del formaggio fresco, l’aroma dei krapfen appena sfornati e del pane fatto in casa le giornate scorrono in un’atmosfera di semplice genuinità. Al maso Aussermair, nella Val Casies (0474.978493, www.taschler.it taschler.alois@dnet.it) si possono passare vacanze da sogno: divertimento per i bambini e relax per i genitori. Il wellness qui è declinato “alla contadina” per il cuore e l’anima, ed è possibile vivere tutta la naturalezza e l’autenticità della montagna, scoprendo in modo giocoso la vita al maso, accarezzando e foraggiando gli animali.
Il corso di cucina insegna a preparare semplici e gustose ricette della tradizione, con cui stupire i vostri ospiti e portare in città il “sapore” della montagna. Al maso Leilichguat di Lana, nei dintorni di Merano (0473/564439 walter.mair@rolmail.net) la specialità sono i piatti a base di canederli e saporiti asparagi, e proprio su questi sono orientati i corsi di cucina. Gli asparagi provengono dall’orto del maso, e la loro freschezza e genuinità è garantita! Prezzi a partire da 47 euro al giorno per un appartamento da 2-3 persone.

Clicca su una stella per votare!

Voto medio / 5. Voti:

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Alto Adige iscriviti alla nostra newsletter