Cicloturismo, l’Irlanda accoglie i viaggiatori appassionati delle due ruote

Cicloturismo in Irlanda
Cicloturismo in Irlanda

Mi è capitato di visitare l’Irlanda  diversi anni fa e sto progettando di ritornarci molto presto. E’ una terra meravigliosa così come altrettanto simpatici sono gli irlandesi. Ricordo che l’11 settembre del 2001, il giorno dell’attentato alle Torri Gemelle di New York, mi trovavo a sud dell’Isola in una campagna amena e pittoresca. Ho sempre pensato che l’Irlanda è una dei quei posti da visitare con calma e che la natura sia davvero la padrona dell’isola. I villaggi, la gente, le scogliere, il paesaggio, I Bed and Breakfast, tutto mi piace di questa terra. Perfino il cibo irlandese e l’immancabile birra scura della Guiness. Ho appreso con soddisfazione l’iniziativa dell’Ente Turistico dell’Irlanda che presenta percorsi legati a quanti vogliono visitare l’isola in sella ad una bicicletta. Ecco nei dettagli la presentazione dell’iniziativa e i link utili.

 “Per gli amanti dei percorsi sterrati e della mountain-bike, in Irlanda non mancano i percorsi più selvaggi che concedono ai cicloturisti esperti degli affascinanti tratti fuoristrada. Gli itinerari da percorrere con la mountain-bike e i tracciati di gara per biker esperti sono numerosi e riservano un contatto ravvicinato con la natura senza pari e scenari incredibili.  Quasi tutte le città, i villaggi e i paesi irlandesi vantano itinerari ciclabili permeati di storia, letteratura e leggende del posto. Ogni contea ha i percorsi più adatti a qualsiasi tipo di gamba e si appoggia a tour operator specializzati che si occupano di organizzare il viaggio di tappa in tappa prendendosi cura del trasporto dei bagagli tra i vari alloggi.

In Irlanda del Nord, per esempio, c’è l’ente benefico Sustrans che promuove il National Cycle Network: un circuito di oltre 1.200 chilometri di strade ciclabili, ben tenute e segnalate, lontane dal traffico motorizzato che propone itinerari costieri, interni e lungo i fiumi e laghi caratterizzati da paesaggi sorprendenti, angoli magici, percorsi antichi, forti tradizioni e da una ospitalità unica. Ancora, nell’Irlanda del nord troviamo la Countryside Access and Activities Network, organizzazione che promuove itinerari cicloturistici di breve e lunga durata e che riunisce tutti i gruppi e le organizzazioni interessate nello sviluppo ricreativo della campagna come agriturismi, fattorie, etc. Il territorio irlandese pullula di punti noleggio dove è semplicissimo procurarsi la bicicletta e gli accessori connessi, e in alcuni casi è persino consentito prelevare la bici in un posto e riconsegnarla in un altro.  Sul sito di Turismo Irlandese è possibile trovare molte informazioni utili sul cicloturismo.”

Clicca su una stella per votare!

Voto medio / 5. Voti:

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Senza categoria iscriviti alla nostra newsletter
Informazioni su Anna Bruno 396 Articoli
Anna Bruno, giornalista professionista. Muove i primi passi come cronista a La Gazzetta del Mezzogiorno. Successivamente collabora con gli specializzati in viaggi (travel e food), spettacoli e tecnologie. Scrive per i principali magazine del settore viaggi ed è esperta di digital travel. Nel 2001 fonda FullTravel.it, magazine di viaggi, del quale è tuttora direttore responsabile. E’ appassionata di fuori rotta e posti insoliti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*