Chiusura aeroporto Catania: istruzioni per check-in e arrivi

Si avvicina la data di chiusura dell'aeroporto di Catania Fontanarossa, per lavori urgenti alle piste. Ecco le istruzioni da seguire prima di partire dallo scalo temporaneo di Sigonella, al fine di fare check-in correttamente; inoltre, sono note le procedure per gli arrivi.

Aeroporto Catania: chiusura vicina per lavoriAeroporto Catania: chiusura vicina per lavori

Torniamo ad occuparci dell’argomento chiusura dell’aeroporto di Catania, per riferire ai nostri lettori le ultime novità in merito.
Dopo aver informato circa il fatto che tutti i voli su Catania verranno riorganizzati sulle piste dell’aeroporto di Sigonella, arriva il momento di dar notizie delle modalità operative per le partenze e per gli arrivi.
Si tratta di vere e proprie istruzioni di cui tener conto, importantissime per non perdere il proprio volo.
Bisogna infatti ricordare che ci si dovrà recare comunque prima presso l’aeroporto di Catania, per fare il check-in.
Sarà dunque necessario arrivare al Fontanarossa almeno 3 ore prima della partenza del proprio volo.
Se si è deciso di fare il check-in online, allora sarà importante sapere che ci si dovrà portare ai controlli di sicurezza almeno 90 minuti prima della partenza.
I bagagli da stiva verranno perciò imbarcati nello scalo di Catania, mentre i bagagli a mano verranno trasportati sui mezzi allestiti per approntare i trasferimenti verso Sigonella.
Superati i controlli di sicurezza, si raggiungeranno le navette che porteranno i viaggiatori a Sigonella.
Per quanto riguarda invece gli arrivi, è bene considerare che – una volta atterrati – si necessiterà di circa 60 minuti per le operazioni di organizzazione delle navette e carico bagagli sui furgoni predisposti. Si verrà quindi portati a Catania e qui si potrà riprendere l’eventuale bagaglio da stiva, immesso normalmente sui nastri, come di consueto.
E’ bene considerare che non è possibile raggiungere l’aeroporto di Sigonella in maniera autonoma, con mezzo proprio, con accompagnatore o in taxi: bisognerà sempre e comunque far capo allo scalo di Catania e raggiungere il luogo via navetta autorizzata. Lo stesso avverrà al ritorno: non si potrà andrà via diversamente, se non in navetta per tornare a Catania.
Per quanto riguarda i viaggiatori disabili, verranno allestiti mezzi appositi per il trasporto verso i due scali, con priorità di arrivo e di imbarco.
E’ inoltre bene sapere che all’interno dell’aerea di Sigonella sono vietate le foto e le riprese video, poichè si tratta di un territorio militare.
Per maggiori informazioni o per eventuali dubbi si consiglia di far riferimento al sito dell’aeroporto di Catania e/o alla compagnia aerea di riferimento.


Vedi anche » ,

Informazioni utili

Cosa vedere a Roma   Dove dormire a Roma
 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Roma iscriviti alla nostra newsletter