Castelrotonda, le dimore storiche dell’Alto Adige aprono le porte

L’appuntamento è il prossimo 13 giugno ma c’è tempo solo fino al 15 (giugno) per visitare sei delle dimore storiche dell’Alto Adige.  

Castelrotonda è un evento, un’attrazione, una tre giorni da non perdere. Le porte degli antichi manieri altoatesini si apriranno a turisti e curiosi che potranno approfittare delle mostre, rievocazioni storiche, concerti, percorsi inediti, enogastronomia, incontri con storici e studiosi del medioevo. Tutti concentrati nella tre giorni. Ospite d’eccezione è Reinhold Messner.

I castelli in Alto Adige rappresentano una vera e propria attrazione. Sono oltre 800 i manieri che puntellano la provincia di Bolzano, un patrimonio artistico di assoluto valore. Castelrotonda nasce con lo scopo di far conoscere queste antiche dimore grazie a sei rappresentanti illustri:

1)    Castel Firmiano che avrà come ospite Reinhold Messner il quale, intorno ad un falò, il 13 giugno racconterà le storie che hanno caratterizzato la montagna, suo habitat naturale;

2)    Castel Roncolo, all’ingresso della Val Sarentino, maniero che risale al 1237, un vero gioiello dell’Alto Adige. A Castel Roncolo sarà possibile ammirare un ciclo di affreschi del medioevo;

3)    Castel Mareccio, dimora di Bolzano di origine medioevale ma riconvertito in arte rinascimentale. In questo maniero saranno organizzati concerti di musica medioevale;

4)    Castel Moos-Schulthaus, maniero in stile gotico utilizzato per la caccia, ubicato ad Appiano. Nell’antico castello è stata allestita una mostra d arte contemporanea ed organizzati incontri con studiosi e storici;

5)    Castel d’Appiano che, grazie alla strategica posizione, sarà lo scenario di rievocazioni storiche, di artigianato tipico e di gastronomia;

6)    Castel Forte, maniero fortificato di Ponte Gardena, uno dei più importanti nell’Alto Adige. Anche qui saranno di scena la musica e gli incontri con studiosi ed esperti.

Informazioni utili

Per l’evento Castelrotonda è disponibile un servizio di shuttle con partenza da piazza Walther a Bolzano.

Come arrivare

  • In treno, con le Ferrovie Austriache e Tedesche. Con i treni DB-ÖBB EuroCity si raggiunge comodamente Bolzano da Verona a partire da soli 9 € (da Bologna e Venezia SL a partire da 19 €). I bambini fino a 14 anni viaggiano gratis, se accompagnati da un genitore o da un nonno.
  • Mobilcard Alto Adige. Con Mobilcard, si possono utilizzare tutti i mezzi pubblici del Trasporto Integrato per scoprire l’Alto Adige. Biglietto valido per 7 giorni a 28 €, oppure 3 giorni a 23 €. Mobilcard Junior (sotto i 14 anni) costa la metà, mentre i bambini fino a 6 anni viaggiano gratis.
  • Winepass. Abbina Mobilcard & l'offerta lungo la Strada del Vino dell’Alto Adige. Il Winepass apre le porte dell'affascinante mondo della Strada del Vino dell'Alto Adige. Winepass valido per 3 giorni a 35 €, oppure 7 giorni a 40 €. Per informazioni: www.stradadelvino-altoadige.it
 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione BOLZANO iscriviti alla nostra newsletter