Caso Wind Jet: Codacons chiede rimborso milionario a Enac

Il caso Wind Jet continua a tenere banco: dopo le richieste di rimborso al vettore, Codacons si rivolge a Enac e chiede un indennizzo milionario.

Si torna a parlare del caso Wind Jet, questa volta non per un eventuale ritorno della compagnia aerea – come prospettato qualche mese fa – ma per un’azione lanciata dal Codacons all’indirizzo dell’Enac, con un ricordo collettivo presentato presso il Tar del Lazio.
L’associazione dei consumatori ha infatti richiesto un risarcimento danni di 5,5 milioni di euro all’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile, nella misura di 1000 euro a passeggero che ha aderito alla class action.
Destinatario della richiesta è anche il Ministero dei Trasporti: i due organi, secondo Codacons, erano a conoscenza da tempo della situazione a dir poco precaria (per usare un eufemismo) di Wind Jet e dunque avrebbero dovuto prendere provvedimenti concreti per evitare la cessazione improvvisa delle attività del vettore e i conseguenti gravi e pesanti disagi patiti da chi aveva prenotato un biglietto a bordo degli aerei Wind Jet.
Secondo Codacons, dunque, soprattutto l’Enac avrebbe dovuto almeno evitare che il vettore potesse ancora continuare a vendere biglietti fino ai primi giorni del mese di agosto, in modo da evitare ulteriori esborsi di denaro ai consumatori, ignari della reale situazione prossima al collasso.
Dal canto suo, l’ente fino ad oggi ha sempre respinto accuse del genere, asserendo che era noto che una trattativa – quella con Alitalia – era in corso per salvare Wind Jet.
Tuttavia la compagnia di bandiera ha poi abbandonato il tavolo e dunque la situazione è successivamente precipitata.
Il Codacons però fa presente che, stando alle stesse dichiarazioni rilasciate dal presidente Enac Vito Riggio in occasione di un intervento a Radio1 Rai del 15 agosto scorso, l’Enac era a conoscenza della situazione di Wind Jet sin dallo stesso mese di marzo.
Questi in sintesi i motivi per i quali Codacons ha avanzato la richiesta di risarcimento danno ad Enac.

Clicca su una stella per votare!

Voto medio / 5. Voti:


Vedi anche »

Informazioni utili

Cosa vedere a   Dove dormire a
 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Senza categoria iscriviti alla nostra newsletter