Carnevale Asburgico a Madonna di Campiglio

A Madonna di Campiglio in Trentino si svolge il Carnevale Asburgico, per sognare sulle note e con i costumi che fanno immediatamente pensare alla Principessa Sissi. Ecco gli appuntamenti principale di questo Carnevale.

A breve il periodo di Carnevale volgerà al termine, non senza continuare ad intrattenere chi ha voglia di divertirsi con sfilate e feste in maschera.
Particolare e storico è il Carnevale Asburgico di Madonna di Campiglio: da 17 al 25 febbraio la località conosciuta con il soprannome di “Perla delle Dolomiti” si vestirà con abiti suontuosi e dal sapore antico. Tutto infatti sarà improntato all’epoca del Principessa Sissi e dell’Imperatore Francesco Giuseppe: dai costumi preziosi fino ai balli di gala, si svolgerà una vera e propria rievocazione storica per le strade di Madonna di Campiglio.
Questo particolare Carnevale prenderà il via alle ore 18:00 di venerdì 17 febbraio, quando in Piazza Sissi si volgerà una sfilata in passerella, per mostrare antichi monili, abiti e accessori indossati da dame, accompagnate da baldanzosi nobiluomini e dagli ussari.
In serata si svolgerà invece il primo appuntamento mondano di una lunga serie: ci sarà infatti il ballo di corte inaugurale.
Per l’intera durata della settimana tutta Madonna di Campiglio sarà interessata da eventi, spettacoli teatrali e cortei storici, fino ad arrivare al momento conclusivo del Carnevale Asburgico che si terrà venerdì 24 febbraio: ci sarà il “Gran Galà dell’Imperatore” che si protrarrà fino a tarda ora.
Ovviamente non tutti hanno a disposizione costumi e vestiti adatti per questi eventi ma non c’è alcun problema: presso il Centro Rainalter di Via Pradalago sarà possibile noleggiare vestiti d’epoca da martedì 21 a venerdì 24 febbraio, tutti i pomeriggi.
Il Carnevale a Madonna di Campiglio è decisamente particolare e ricco di sorprese per chi ama in generale le rievocazioni storiche o l’epoca di Sissi in particolare.

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione MADONNA DI CAMPIGLIO iscriviti alla nostra newsletter