Bon ton in spiaggia, le azioni più fastidiose

Bon ton in spiaggia, le azioni più fastidiose
Bon ton in spiaggia, le azioni più fastidiose

Un simpatico sondaggio di TripAdvisor ha messo in luce le “buone maniere” da utilizzare in spiaggia e quali sono i comportamenti che arrecano maggiori fastidi.

Il sondaggio si è svolto dall’8 al 22 giugno ed ha interessato poco più di 13 mila persone. Il gruppo è stato formato da 8.239 Inglesi, 2.105 Francesi, 1.547 Italiani, 755 Tedeschi e 548 Spagnoli.

Per la maggior parte di essi, gettare la spazzatura a terra è l’azione che viola più di tutte le norme del buon comportamento. Sebbene si tratti di una regola non scritta su molte spiagge o a bordo di piscine, è evidente come lo sbarazzarsi di qualcosa diventato inutile dia un fastidio enorme. E non solo in spiaggia o in piscina, possiamo tranquillamente aggiungere.

Un italiano su tre ha ritenuto che il gettare spazzatura sia da censura comportamentale totale ma il 15% degli italiani intervistati ha aggiunto che ascoltare la musica a tutto volume, in spiaggia o in piscina, sia altrettanto poco educativo. Solo un punto di differenza per un’altra azione molto diffusa in spiaggia che arreca fastidio: sbattere l’asciugamano accanto alla postazione dei vicini al fine di pulirlo.

In piscina, invece, le violazioni più fastidiose per gli italiani intervistati sono, in ordine dispregiativo: gettare spazzatura in terra (22%), tuffarsi in piscina con spruzzi (18%), sputare acqua in piscina (18%), ubriacarsi in pubblico (13%), ascoltare musica ad alto volume (9%). Tra le azioni disdegnose, secondo gli italiani 84%, che hanno risposto al sondaggio, c’è la cattiva abitudine di arrivare presto per occupare il posto.

Un altro aspetto importante in spiaggia, nella maggior parte dei casi sottovalutato, è il “vizio del fumo”. Secondo il 38% degli intervistati i fumatori dovrebbero avere un’area dedicata così come ci dovrebbe essere uno spazio apposito per i naturalisti, per chi non adora gli animali, non vuole sentire gli schiamazzi dei bambini e lo squillo e i vari rumori dei dispositivi mobili.

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione ROMA iscriviti alla nostra newsletter
Informazioni su Anna Bruno 351 Articoli
Anna Bruno è giornalista professionista, muove i suoi primi passi come cronista a “La Gazzetta del Mezzogiorno”. Successivamente collabora con gli specializzati in viaggi (travel e food), tra i quali “Viaggi e Sapori” e “Gente Viaggi” e i maggiori magazine di tecnologie. Nel 1998 fonda l’agenzia di comunicazione e Digital PR “FullPress Agency” che edita, dal 2001, FullTravel.it, magazine di viaggi online e VerdeGusto, magazine di food & wine, dei quali è direttore responsabile. Appassionata di fuori rotta, spesso si perde in nuovi sentieri, tutti da esplorare. È autrice di “Chat” (Jackson Libri, Milano, 2001), “Viaggiare con Internet” (Jackson Libri, Milano, 2001), “Comunità Virtuali” (Jackson Libri, Milano, 2002), “Digital Travel” (Dario Flaccovio Editore, Palermo, 2020),  “Digital Food”  (Dario Flaccovio Editore, Palermo, 2020) e dell’e-book “Come scrivere comunicati efficaci”. È delegata dei giornalisti di viaggio delle Marche-Umbria-SUD del GIST (Gruppo Italiano Stampa Turistica). Digital Travel & Food Specialist, relatrice in eventi del settore turistico e food e docente in corsi di formazione.

2 Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*