Biglietti chilometrici Trenitalia in pensione nel 2016

Trenitalia ha annunciato la fine dei biglietti chilometrici: cosa cambia? Fino a quando si potranno utilizzare quelli ancora in circolazione?

Biglietti chilometrici - ph lastampa.itBiglietti chilometrici - ph lastampa.it

Novità in vista riguardanti i servizi di biglietteria di Trenitalia: l’azienda ha infatti annunciato che nel 2016 i biglietti chilometrici non verranno più utilizzati.
La manovra scatterà sin dal prossimo 1° gennaio 2016, con la scomparsa dei classici tagliandi cartacei prestampati, in vendita solitamente presso tabaccherie, edicole, bar e alcuni tipi di attività commerciali situate nei pressi delle stazioni ferroviarie.
Al posto dei biglietti chilometrici, dunque, verrà stampato un biglietto in cui verrà specificata la stazione di partenza e quella di arrivo. In pratica, un biglietto normale, di quelli normalmente acquistabili anche per tratti a lunga percorrenza, per fare un esempio.
Questa nuova modalità di tagliando che andrà a sostituire i biglietti chilometrici avrà una validità di 2 mesi dal giorni di emissione dello stesso.
per tutti coloro i quali hanno già acquistato biglietti chilometrici, non c’è alcun problema nel breve periodo: li si potrà utilizzare ancora, fino al prossimo 30 giugno 2016.
Dopo questa data non saranno più ritenuti validi e dunque occorrerà provvedere ad utilizzarli nell’arco dei prossimi sei mesi.
La decisione di eliminare il biglietti chilometrici è stata presa per più ragioni: anzitutto per favorire un passaggio dal cartaceo al digitale.
Inoltre si è deciso di procedere in tal senso anche per evitare fenomeni consistenti di evasione.


I biglietti chilometrici, infatti, non recano alcuna indicazione relativa alla stazione di partenza e/o di arrivo è spesso stato utilizzando su tratte lunghe, procedendo però all’acquisto di un chilometraggio inferiore.
Altra modalità di frode è quella dell’evasione totale, nel senso che molte persone evitavano di obliterare il biglietto su tratte brevi.
Pare che – forse per questi motivi – i biglietti chilometrici ancora in circolazione stiano andando a ruba.

Clicca su una stella per votare!

Voto medio / 5. Voti:

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Lazio Roma iscriviti alla nostra newsletter

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*