Basilica della Natività di Betlemme candidata a patrimonio Unesco

La Basilica della Natività di Betlemme è stata ufficialmente candidata in quanto possibile Patrimonio dell'Umanità UNESCO. Presto la decisione definitiva.

La notizia era nell’aria da tempo ma da qualche ora è arrivata l’ufficialità: la Basilica della Natività di Betlemme è stata candidata in quanto sito da inserire tra le meraviglie Patrimonio dell’Umanità UNESCO.
Ad farlo sapere ci ha pensato la sede parigina dell’Organizzazione Onu.
L’esito della candidatura si conoscerà indicativamente tra circa un mese, dal momento che il 24 giugno la commissione incaricata di decidere si riunirà a San Pietroburgo.
La convocazione, nel caso della Basilica della Natività, è stata indetta con carattere di particolare urgenza, dal momento che la struttura – essendo antichissima – ha assoluta necessità di interventi di messa in sicurezza, non essendo affatto in buono stato.
Malgrado ciò, si tratta di una delle più antiche chiese al mondo oltre che il luogo dove si pensa sia nato Gesè e dunque ogni anno sono milioni i visitatori in arrivo da ogni angolo del pianeta, soprattutto pellegrini in viaggio in Terra Santa.
Se la Basilica della Natività di Betlemme diventasse Patrimonio dell’Umanità, si tratterebbe della prima volta per un monumento, edificio o comunque per un generico sito, posizionato sul territorio palestinese.
Non sarà solo la chiesa ad essere eventualmente annessa alla prestigiosa lista ma anche il sentiero tramite il quale vi si accede in pellegrinaggio.

Clicca su una stella per votare!

Voto medio / 5. Voti:

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Senza categoria iscriviti alla nostra newsletter