Aviomar: piccola crescita anche nel 2005, primo bilancio dopo l’estate

Un aumento del fatturato pari al 4% rispetto all’anno scorso e un aumento dei passeggeri del 9%“, dichiara Luciano Adami, presidente di Aviomar, “sintetizzano i dati di un 2004 che ha dato risultati non entusiasmanti ma tuttavia soddisfacenti, in considerazione della crisi del settore e soprattutto della crisi economica esistente più in generale nel nostro Paese.

Chiaramente, si conferma il fatto che all’aumento delle pratiche e dei passeggeri (abbiamo raggiunto i 135.000 al 20 settembre) non corrisponde un equivalente aumento del fatturato, perché è diminuito il valore della singola pratica: le famiglie, pur andando in vacanza, cercano di risparmiare e naturalmente sono ben contente di approfittare delle offerte e degli sconti per i bambini. Comunque siamo soddisfatti, anche perché, date le premesse, abbiamo mirato soprattutto a consolidare la clientela e non abbiamo immesso nessuna nuova programmazione per l’estate 2005”.
Aviomar, leader in Italia per le vacanze balneari, conferma dunque la propria posizione nel panorama del tour operating, ma non solo, visto che tramite la propria società Wildsurf ha anche in gestione diretta alcuni villaggi. “Che sono andati molto bene”, aggiunge Adami. “In particolare il Cala Moresca, il villaggio ad Arbatax in Sardegna, che ha registrato una crescita del 21% sul 2004, con un tasso di occupazione altissimo, che ha sfiorato il 99% anche in luglio. Praticamente la stagione migliore della sua vita!”.

La Sardegna, Cala Moresca a parte, per Aviomar è stata la destinazione regina dell’estate, con una crescita del 12% in termini fatturato e del 15% come passeggeri: “non il più alto indice di crescita in questa regione, ma dato il nostro già notevole consolidato certamente il miglior risultato dell’estate”, commenta ancora Luca Adami, direttore commerciale di Aviomar, Quanto alle altre regioni, la Sicilia ha ottenuto +11% di fatturato e +14,5% di passeggeri, la Costa Azzurra rispettivamente +14% e +12% (un dato in controtendenza è stato l’incremento del valore medio a pratica); la Corsica +7% e +11%; la Croazia, cher è andato molto bene, +11% di fatturato e +12% di passeggeri, la Toscana +7% e +7%, e per quanto riguarda l’Isola d’Elba c’è da registrare +1% fatturato e +10% passeggeri, “una crescita molto interessante in quanto fa capire gli sforzi nostri e degli albergatori elbani per ridurre i prezzi nel 2005”, sottolinea Adami. Calabria, Puglia e Campania hanno invece perso fatturato e passeggeri: “Credo che il dato confermi che queste destinazioni vengono scelte soprattutto da quel ceto medio che è stato ed è più colpito dalla crisi economica”, spiega, “perciò in fase di programmazione per il 2006 cercheremo di far capire ai nostri partner albergatori l’importanza di ridimensionare i prezzi”.

Gli advanced booking hanno rappresentato quest’anno un vero e proprio boom: in febbraio e marzo Aviomar ha registrato una crescita di prenotazioni tra il 60% e 70%, crescita che si è andata ridimensionando con l’andamento normale della stagione. I last minute, invece, ci sono stati ma in misura inferiore agli altri anni, e con sconti volti a non annullare i vantaggi dell’advanced booking. “I clienti, in definitiva, hanno scelto o strutture economicamente più accessibili, usufruendo delle moltissime offerte ‘bimbi gratis’, oppure hanno destagionalizzato la vacanza”, conclude Adami, “optando per il mese di luglio che ha registrato i migliori riempimenti degli ultimi dieci anni, o decidendo per un periodo più brevi: invece dei tradizionali 14 giorni, scendendo a 10 o a 7 giorni”.

Aviomar sarà presente ai prossimi appuntamenti dedicati al settore: sarà al No Frills a Bergamo (stand B9) e a TTG Incontri di Rimini (padiglione D1, stand 078), portando i nuovi cataloghi invernali:
 Neve (148 pagine) che comprende Italia, Francia, Svizzera, Austria, Slovenia
 Sahara (32 pagine) che comprende programmi in Libia, Mali, Sudan
Malta (44 pagine)

Ricordiamo che la programmazione Aviomar 2005 comprende anche:
Italia mare diviso in Hotel e Villaggi (444 pagine) e Case e Residence (356 pagine) che contiene il prodotto mare completo
In Club (124 pagine) con una selezione del prodotto Villaggio in Italia, con particolare riferimento alle strutture con assistente Aviomar
Sardegna (232 pagine), il catalogo più completo in assoluto sulla Sardegna
Isola d’Elba (68 pagine) con tutta l’offerta dell’isola
Corsica (108 pagine) hotel e villaggi, case e residence
Costa Azzurra (76 pagine) hotel e villaggi, case e residence
Croazia (96 pagine) hotel e villaggi, case e residence
Tour del Sole (28 pagine) con Sicilia, Puglia, Campania e Provenza
Benessere (100 pagine) dedicato a terme, talassoterapia, beauty farm; comprende Italia e anche Francia, Austria, Slovenia
Benessere Emilia Romagna (44 pagine) in collaborazione con le Terme di Emilia Romagna
Benessere Toscana (36 pagine) in collaborazione con le Terme di Toscana.

Aviomar è il tour operator leader in Italia per le vacanze balneari. La sua ricca programmazione comprende un’offerta completa di hotel, villaggi, case e residence in tutta Italia, proposti in due cataloghi di oltre 800 pagine complessive: il meglio dell’ospitalità in Sardegna, Sicilia, Puglia, Calabria, Basilicata, Campania, Liguria, Toscana, Isola d’Elba, Riviera Adriatica. Cataloghi specifici sono inoltre dedicati a Corsica, Costa Azzurra, Croazia e Malta. Una particolare attenzione è dedicata anche al benessere: un catalogo ad hoc contiene le migliori proposte per soggiorni alle terme, in beauty farm o di talassoterapia in Italia, Francia, Austria e Slovenia. Per gli appassionati della montagna, ricco anche il catalogo neve, con le più interessanti offerte in albergo e residence dell’arco alpino. Al Sahara infine è dedicato un catalogo con proposte in Libia, nelle oasi egiziane, in Mali, Mauritania e Sudan. I cataloghi Aviomar si trovano nelle migliori agenzie di viaggio.

Clicca su una stella per votare!

Voto medio / 5. Voti:

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Senza categoria iscriviti alla nostra newsletter