Autunno nell’antichissimo Uzbekistan

Se siete sensibili al fascino di misteriose terre lontane, dove millenni di storia hanno visto avvicendarsi grandi imperi e le cui antiche città sono state cantate nella letteratura, vi suggeriamo un insolito viaggio in Uzbekistan, nel cuore dell’Asia centrale.

Non è una vacanza per tutti. E’, invece, un viaggio adatto a chi desideri lasciarsi andare alle suggestioni di una terra antica, dove regnarono persiani, mongoli, turchi, dove fiorì il commercio della seta e delle spezie, dove arrivò Alessandro Magno, dove passò Marco Polo… Luoghi pregni di storia dove sorgono città evocative come Samarcanda, Buchara, Tashkent.

A chi rivolgersi per un viaggio così diverso dalle classiche destinazioni del turismo di massa? I viaggi in Uzbekistan devono essere affidati ad un operatore serio e qualificato, come Azonzo Travel (http://www.azonzotravel.com/viaggi-in-uzbekistan/80/), che vi porterà a vedere resti architettonici, monumenti storici, antichi centri urbani, bazar e moschee, inframmezzati da scorci di deserto e verdi oasi. Il numero di partecipanti è contenuto (generalmente non superiore ai 10) in modo da favorire la sicurezza del gruppo, l’ottimale fruizione delle spiegazioni delle guide locali (in Italiano) e l’integrazione fra i partecipanti. Il periodo individuato come migliore per recarsi in quell’area geografica è l’inizio dell’autunno, poiché le estati sono torride e gli inverni gelidi.

Con questo tour operator, specializzato in itinerari straordinari, potete aderire ad un viaggio pronto o, se avete interessi particolari, potete concordare un viaggio su misura (vedi lista viaggi organizzati di Azonzo Travel).

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione SAMARCANDA iscriviti alla nostra newsletter