Animali domestici in volo: le regole sui voli Small Planet Airlines

La compagnia aerea Small Planet Airlines ammette animali domestici a bordo dei propri voli, a patto di rispettare alcune condizioni: ecco quali.

Chi ha animali domestici sa bene quanto a volte non sia semplice organizzare le vacanze con cani o gatti, soprattutto se la meta scelta richiede il viaggio in aereo.
In vista delle prossime vacanze, Small Planet Airlines ha divulgato una nota nella quale si spiega che gli animali domestici in volo sono ammessi, a condizione che vengano rispettate alcune caratteristiche del servizio.
Anzitutto il biglietto per il proprio animale domestico deve essere acquistato contestualmente al biglietto personale.
E’ inoltre possibile far accedere l’animale in cabina, a patto che si arrivi muniti di apposito contenitore.
Le dimensioni massime concesse per quest’ultimo dovranno essere di 48cm x 32cm x 29cm e il peso massimo consentito è di 8 kg, contenitore incluso. E’ inoltre bene tener presente che saranno ammessi in cabina al massimo tre animali per ciascun volo, non oltre.
C’è da specificare che far salire a bordo il proprio animale domestico non è equiparabile al portare con sè un bagaglio a mano, ai fini dell’acquisto del biglietto: si procederà infatti al pagamento del supplemento di eccedenza pari a 40€ a tratta.
I cani guida dei passeggeri non vedenti avranno diritto al trasporto gratuito, senza necessità di contenitore. Bisognerà solo presentare al personale il certificato medico.
Per tutta la durata del viaggio sarà responsabilità del viaggiatore avere cibo e acqua per i proprio animale in quantità opportuna per la durata del volo.
Date le indicazioni della Small Planet Airlines, ne consegue che potranno viaggiare in cabina solo animali di piccola taglia: per tutti gli altri le stive degli aeromobili sono idonee per far viaggiare gli amici a quattro zampe che, anche in questo caso, dovranno aver regolare prenotazione, con annesso pagamento eccedenza.

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione ROMA iscriviti alla nostra newsletter